Tag name:Diam 24

Partecipazione record al Tour de la France à la Voile 2017

Dal passaggio nel 2015 dai monoscafi ai più vivaci multiscafi Diam 24, il Tour de la France à la Voile non aveva ancora sperimentato tanto entusiasmo. Ad oggi, 31 equipaggi hanno confermato che parteciperanno all’edizione 2017, mentre altri progetti sono in corso di finalizzazione.

Il 7 luglio a Dunkerque i grandi nomi della vela d’altura saranno sulla linea di partenza. Come ad esempio Paul Meilhat, Kito de Pavant e Bernard Stamm. Anche atleti olimpici saranno presenti: Damien Seguin, due volte campione paralimpico e skipper del Team Fondation FDJ – Des Pieds et des Mains, Sofian Bouvet con il Team SFS (7° alle Olimpiadi di Rio nella classe 470), Billy Besson con il Team Occitanie – Sud de France (6° alle Olimpiadi di Rio nella classe Nacra 17), Manon Audinet, Félix Pruvot, Sophie de Turckheim, Pierre Leboucher, Noé Delpech (5° alle Olimpiadi di Rio nella classe 49er), o anche il neozelandese Jason Saunders.

Anche molti concorrenti stranieri sono attirati dal nuovo format e sono sempre più presenti al Tour, oltre ai francesi saranno presenti concorrenti provenienti da Belgio, Svizzera, Oman, Spagna, Polonia, Regno Unito.

Ci sarà anche una forte partecipazione delle donne con la presenza di Pauline Courtois e il suo equipaggio femminile Normandy Elite Team, così come il ritorno di Elodie-Jane Mettraux, che ha partecipato all’ultima Volvo Ocean Race a bordo di SCA.

Info su www.tourvoile.fr

François Gabart stacca i 35 nodi su un Diam 24 con foil

Mentre il trimarano Macif viene varato dopo quattro mesi di refit e verifiche in attesa di partecipare a un paio di regate e di tentare di battere il record del giro del mondo in solitario di 49 giorni – recentemente stabilito da Thomas Coville su Sodebo – François Gabart, vincitore dell’edizione 2012-13 del Vendée Globe, si allena su un Diam 24 pimpato con i foil.

Francois Gabart Diam 24 foil 01

Francois Gabart Diam 24 foil 01
Immagine 1 di 4

Il Diam 24 è un piccolo Trimarano sportivo – progettato dallo stesso studio Van Peteghem Lauriot-Prévost (VPLP) di Macif – scelto come barca ufficiale del Tour de France à la Voile è il vincitore del Sailing World Boat of the Year awards 2017.

Il team di François Gabart ne ha preso uno e lo ha dotato di foil per testare gli sviluppi da poi applicare al più grande trimarano: “L’M24 è abbastanza simile nel comportamento al trimarano MACIF, solo su scala più piccola. E’ un meraviglioso laboratorio che ci permette di testare e perfezionare gli sviluppi tecnici del trimarano del futuro. I multiscafi volanti oceanici sono ancora nella loro infanzia, ma è interessante avere questa piattaforma per testare le caratteristiche come i vari profili delle appendici”

Con questa barca laboratorio Gabart ha raggiunti i 35 nodi di velocità massima e oltre i 33 di media, come da ultima foto.

Via | Facebook

Il Teaser del Tour de France à la Voile 2016

Il teaser del Tour de France à la Voile 2016, che dopo solo quattro edizioni ha mandato in pensione l’Archambault M34, il monotipo utilizzato a partire dal 2011, e dal 2015 ha adottato il trimarano Diam 24.

Immagine anteprima YouTube

Il Diam 24 è un piccolo Trimarano sportivo progettato da Van Peteghem Lauriot-Prévost (VPLP).

E’ stato scelto per offrire una barca che renda la partecipazione alla manifestazione molto più economica. Costa circa 55 000 Euro pronto alla navigazione, praticamente un terzo della M34.

Con 3 o 4 persone di equipaggio, può essere alato e smantellato in solo un’ora. Da un punto di vista logistico, è un formato perfetto per il tour, che si svolge in parte sulla costa Atlantica e in parte in quella mediterranea.

Diam 24 – La barca dei prossimi Tour de France à la Voile

Il Tour de France à la Voile continua a rinnovarsi, dopo solo quattro edizioni manda in pensione l’Archambault M34, il monotipo utilizzato a partire dal 2011, e dal 2015 adotterà il nuovo trimarano Diam 24

Immagine anteprima YouTube

Il Diam 24 è un piccolo Trimarano sportivo progettato da Van Peteghem Lauriot-Prévost (VPLP). Come le barche precedenti è one-design e dal suo lancio al Salone Nautico di Parigi nel dicembre 2013 ha già sedotto molti famosi velisti francesi.

E’ stato scelto per offrire una barca che renda la partecipazione alla manifestazione molto più economica. Costa circa 55 000 Euro pronto alla navigazione, praticamente un terzo della M34. Avrà 3 o 4 persone di equipaggio, può essere alato e smantellato in solo un’ora. Da un punto di vista logistico, è un formato perfetto per il tour, che si svolge in parte sulla costa Atlantica e in parte in quella mediterranea.

Le barche che hanno preceduto il Diam 24 al Tour de France à la Voile sono:

(altro…)