Tag name:Macif

François Gabart batte il record sul giro del mondo in solitario

François Gabart, che aveva lasciato Ouessant il 4 novembre nel tentativo di stabilire un nuovo record in solitario sul giro del mondo, ha tagliato il traguardo situato tra Lizard Point e Ouessant il 17 dicembre 2017 alle 02:45 UTC + 1 con un tempo di 42 giorni, 16 ore, 40 minuti e 35 secondi.

Sul suo trimarano di 30 metri MACIF, Gabart, al suo primo tentativo, ha battuto il tempo stabilito da Thomas Coville il 25 dicembre 2016 di 6 giorni, 10 ore, 23 minuti e 53 secondi. Ha percorso una distanza effettiva di 27.859.7 miglia, con una media reale su questo corso di 27.2 nodi.

Solo IDEC Sport (Francis Joyon ed equipaggio) è riuscito a ottenere un tempo migliore nel Trofeo Jules Verne (40 giorni, 23 ore, 30 minuti e 30 secondi).

Tra i record più significativi battuti da Gabart in questo giro c’è quello in solitario sulle 24 ore, 851 miglia tra il 13 e il 14 novembre, contro 784 miglia, che era il suo personale primato e quello assoluto (sia in equipaggio che in solitario) tra Ouessant e Capo di Buona Speranza 12 giorni, 20 ore e 10 minuti, la traversata dell’Oceano Pacifico (da Tasmania a Capo Horn in 7 giorni, 15 ore e 15 minuti) e Capo Horn-equatore (6 giorni, 22 ore e 15 minuti).

I nudi numeri di questo giro del mondo a tempo di record:

(altro…)

François Gabart aggira l’Alta pressione delle Azzorre

14 dicembre 2017, giorno 40 – François Gabart ha scavalcato l’alta pressione delle Azzorre a ovest ed è prossimo a mettere la prua a est verso il traguardo tra Francia e Inghilterra per completare il suo tentativo di migliorare il tempo sul giro del mondo in solitario.

Con poco meno di 1300 miglia rimanenti, lo skipper del trimarano da 30 m MACIF ha coperto circa 550 miglia nelle ultime 24 ore e ha aumentato il suo vantaggio sul record a 2750 miglia.

L’attuale ETA è domenica pomeriggio (17 dicembre), con un tempo di poco sopra i 43 giorni.

Link SitoTrackerFacebook

François Gabart su MACIF dopo 33 giorni in vantaggio di 1700 miglia

(7 dicembre 2017, giorno 33) – François Gabart ha superato l’Argentina per ritrovarsi al largo delle coste del Brasile nel suo tentativo di battere di migliorare il tempo sul giro del mondo in solitario. Grazie a una bella depressione che lo ha spinto da Capo Horn ai 30 sud, lo skipper del trimarano MACIF ha coperto 450 miglia nelle ultime 24 ore portando il suo margine a 1700 miglia.

Nel frattempo MACIF ha migliorato il tempo di riferimento tra Ouessant (Ushant) e Capo Horn in solitario e ha stabilito un nuovo record assoluto (in solitario e in equipaggio) della traversata del Pacifico meridionale (Tasmania-Capo Horn) in 7 giorni 15 ore e 15 minuti, meglio dei 7 giorni, 21 ore, 13 minuti e 31 secondi di IDEC Sport nel 2016 (Thomas Coville aveva impiegato 8 giorni, 18 ore, 28 minuti e 45 secondi).

Dopo la partenza, il 4 novembre 2017, per battere il record di 49 giorni, 3 ore, 4 minuti e 28 secondi detenuto da Coville dal 25 dicembre 2016, Gabart dovrà attraversare la linea del traguardo (tra il faro di Créac’h a Ouessant (Ushant) e il faro di Lizard Point a Cornwall, Inghilterra) prima delle 13:09 del 23 dicembre (ora francese, UTC + 1).

Link SitoTrackerFacebook

François Gabart su MACIF in vantaggio perfino sul Jules Verne

16 novembre 2017, giorno 11 – Nella sua ricerca di migliorare il tempo sul giro del mondo in solitario, meno di due giorni dopo aver polverizzato il suo record di distanza sulle 24 ore (851 miglia), François Gabart ha attraversato la longitudine di Cape Agulhas alle 08:25 (UTC + 1), che segna l’ingresso nell’Oceano Indiano, dopo soli 11 giorni, 22 ore e 20 minuti in mare.

La performance di François Gabart nel Sud Atlantico è eccezionale. Ha attraversato l’Equatore venerdì 10 novembre, dopo 5 giorni, 20 ore e 45 minuti in mare, indietro di 3 ore e 35 minuti rispetto al tempo stabilito da Thomas Coville un anno prima. Ha poi effettuato un percorso diagonale ad alta velocità dall’Equatore fino a Cape Agulhas. E’ poi entrato in Oceano Indiano (doppiando il Capo di Buona Speranza alle 06:15) dopo 11 giorni, 22 ore e 20 minuti, ovvero 2 giorni e 24 minuti prima del tempo fissato da Sodebo in Il 2016, che ha battuto per circa due giorni e mezzo nel Sud Atlantico.

Meglio ancora, nella tratta da Ouessant a Cape Agulhas, François Gabart ha stabilito il miglior tempo, in solitario e in equipaggio, ottenendo un tempo migliore rispetto a Banque Populaire V, che ha impiegato 11 giorni, 23 ore e 49 minuti per entrare l’Oceano Indiano, nel Trofeo Jules Verne nel 2014, con un equipaggio di 14 uomini a bordo. Una differenza di 1 ora e 29 minuti in favore di MACIF!

Link Dettagli del teamTrackerFacebook

François Gabart su MACIF – 836,1 miglia in 24 ore, avg di 34,84 nodi

(15 novembre 2017, giorno 10) – Dopo aver attraversato l’Equatore in poco più di 6 giorni, François Gabart ha guadagnato una notevole velocità nel tentativo di migliorare il tempo sul giro del mondo in solitario.

Da quando è entrato nell’Atlantico del Sud e con la longitudine del Capo di Buona Speranza nel mirino, lo skipper del trimarano di 30m MACIF ha perfino migliorato sul proprio record sulla distanza navigata in 24 ore.

Gabart, dopo avere percorso 836,1 in 24 ore (avg di 34,84 nodi), è 656 miglia avanti rispetto al tempo di riferimento. Ha polverizzato il proprio record di 784 miglia, risalente al 3 luglio 2016.

In tutto questo François Gabart ha dovuto anche riparare alcuni guasti al suo trimarano.

Link Dettagli del teamTrackerFacebook

François Gabart su MACIF a caccia del record – Terzo giorno

(6 novembre 2017, 3° giorno) – François Gabart scende a sud attraverso l’Atlantico settentrionale a un ritmo record nella sua ricerca di migliorare il tempo sul giro del mondo in solitario stabilito da Thomas Coville nel 2016. Lo skipper del trimarano di 30m MACIF è 208.5nm davanti al record dopo aver coperto 648.8nm nelle ultime 24 ore.

Solo tre marinai finora (Francis Joyon, Ellen MacArthur, Thomas Coville) hanno detetenuto questo record. Dopo la partenza, il 4 novembre 2017, per battere il record di 49 giorni, 3 ore, 4 minuti e 28 secondi detenuto da Coville dal 25 dicembre 2016, Gabart dovrà attraversare la linea del traguardo (tra il faro di Créac’h a Ouessant (Ushant) e il faro di Lizard Point a Cornwall, Inghilterra) prima delle 13:09 del 23 dicembre (ora francese, UTC + 1).

Link Dettagli del teamTrackerFacebook

François Gabart stacca i 35 nodi su un Diam 24 con foil

Mentre il trimarano Macif viene varato dopo quattro mesi di refit e verifiche in attesa di partecipare a un paio di regate e di tentare di battere il record del giro del mondo in solitario di 49 giorni – recentemente stabilito da Thomas Coville su Sodebo – François Gabart, vincitore dell’edizione 2012-13 del Vendée Globe, si allena su un Diam 24 pimpato con i foil.

Francois Gabart Diam 24 foil 01

Francois Gabart Diam 24 foil 01
Immagine 1 di 4

Il Diam 24 è un piccolo Trimarano sportivo – progettato dallo stesso studio Van Peteghem Lauriot-Prévost (VPLP) di Macif – scelto come barca ufficiale del Tour de France à la Voile è il vincitore del Sailing World Boat of the Year awards 2017.

Il team di François Gabart ne ha preso uno e lo ha dotato di foil per testare gli sviluppi da poi applicare al più grande trimarano: “L’M24 è abbastanza simile nel comportamento al trimarano MACIF, solo su scala più piccola. E’ un meraviglioso laboratorio che ci permette di testare e perfezionare gli sviluppi tecnici del trimarano del futuro. I multiscafi volanti oceanici sono ancora nella loro infanzia, ma è interessante avere questa piattaforma per testare le caratteristiche come i vari profili delle appendici”

Con questa barca laboratorio Gabart ha raggiunti i 35 nodi di velocità massima e oltre i 33 di media, come da ultima foto.

Via | Facebook

Il WSSR ratifica il record di velocità a vela in solitario sulle 24 ore di Macif

Il World Sailing Speed Record (WSSR) Council ha annunciato la ratifica del nuovo record di velocità sulle 24 ore per un solitario.

trimarano macif gabart 03

Macif, Timarano di 30 metri condotto dallo skipper francese Francois Gabart dalle 19.20 del 2 luglio alle 19.20 del 3 luglio 2016 ha percorso 784 miglia nautiche nelle 24 ore ad una media di 32.67 nodi.

Il record precedente era di Thomas Coville, francese anche lui, sul trimarano di 120 piedi Sodebo4. In giugno Coville aveva percorso 718 miglia ad una media di 32.67 nodi.

(altro…)

Traino molto Lungo

Lo scafo centrale, lungo 100 piedi, del nuovo ipermegamaxi (vabbè dai forse un po’ esagero) trimarano Macif è stato trasferito dal cantiere Multiplast al cantiere CDK Keroman, da Vannes a Lorient.

trimarano macif gabast 01

Stesso sponsor stesso skipper, François Gabart, certamente il più forte solitario del momento, il 31enne francese ha portato a casa la BtoB, il Vendée Globe 2013, e l’ultima Route du Rhum. Il trimarano Macif, progettato e disegnato da Marc Van Peteghem e Vincent Lauriot Prévost (dello studio VPLP), lo vedrà impegnato per il periodo 2015-2019.

trimarano macif gabast 02

Macif sarà assemblato nel prossimo semestre e il varo è previsto per l’estate 2015.