Tag name:tentativi di record

Lisa Blair ha disalberato a Sud di Cape Town

Approssimativamente alle 0300hrs (AEST) del 4 Aprile, Lisa Blair ha inviato un PAN PAN 895 miglia a Sud di Cape Town quando in 40 nodi di vento e sette metri di onda la sua barca Climate Action Now ha disalberato a causa del cedimento di una sartia.

La sua posizione era riportata a 048:38:384 S 022:31:430 E. Le unità di ricerca e soccorso sono state allertate e forniranno assistenza se fosse necesassario.

Lisa sta bene e non è ferita. Era nel 72esimo giorno del suo tentativo della circumnavigazione dell’Antartide in solitaria e senza assistenza.

Lisa Blair parte per la circumnavigazione dell’Antartide

Per la serie Donne con i maroni in carbonio ad alto modulo: Oltre 3.500 persone hanno scalato l’Everest, oltre 500 hanno remato attraverso i vari oceani e 12 persone sono atterrate sulla luna. Solo due uomini hanno navigato in solitario, non-stop e senza assistenza intorno all’Antartide.

Lisa Blair, 32 anni, si propone di diventare la prima donna, la più veloce e la terza persona nella storia a vincere una tale sfida. Domenica 15 gennaio 2017, Lisa inizia il suo viaggio epico con partenza da Albany, Australia, a bordo della sua barca, l’Open 50 Climate Action Now.

E’ previsto che la circumnavigazione duri tre mesi e non consente soste a terra, il contatto personale con un’altra persona o assistenza di qualsiasi tipo. Il suo viaggio segue un percorso rigoroso, Lisa percorrerà la Antartide Cup Racetrack sulla sua barca a vela al 100% eco alimentata.

(altro…)

Sosta forzata a Fremantle per Gaetano Mura

Sosta forzata a Fremantle (Perth) in Australia per Italia e Gaetano Mura: guasto all’antenna del sistema di comunicazione satellitare e problemi al pilota automatico.

Sono diversi i problemi che in questo momento mettono in difficoltà Italia, il Class 40 di Gaetano Mura, alcuni dei quali difficilmente risolvibili da bordo. Ha bisogno dell’intervento di specialisti in grado di ripristinare la funzionalità di alcuni sistemi elettronici, primo fra tutti il sistema di comunicazione satellitare.

L’avaria, riscontrata da alcuni giorni, non consente a Gaetano di ricevere le carte meteo: un limite grave nell’ottica del record, perché rende impossibile ottimizzare le scelte di rotta in base alle previsioni, e per ragioni di sicurezza, per posizionarsi al meglio rispetto al movimento delle forti depressioni che caratterizzano quelle latitudini. A ciò si è aggiunta anche una avaria al pilota automatico, strumento semplicemente indispensabile per una navigazione in solitario.

Toccare terra e avvalersi dell’intervento di tecnici esterni significa implicitamente perdere l’opportunità di correre per il record del giro del mondo senza assistenza e senza scalo, così come definito in base ai regolamenti del WSSRC (World Sailing Speed Record Committee).

(altro…)

Thomas Coville Sodebo Ultim’ fa il record di velocità a vela intorno al mondo

Alle 16h 57mn 30s GMT del 25 Dicembre 2016, Thomas Coville ha tagliato la linea situata circa sei miglia al largo del faro Le Créac’h sull’isola Ushant (Finistère), completando il giro del mondo a vela in solitario e senza assistenza a bordo del maxi trimarano Sodebo Ultim’.

Così facendo ha stabilito il nuovo record di 49 giorni 3 ore 7 minuti e 38 secondi, superando il vecchio record di ben 8 giorni 10 ore 25 minuti e 28 secondi. Thomas ha percorso in totale 28.400 miglia ad una media di 24.09 nodi (la media sulla distanza ipotetica è di 18.32 nodi).

Ha inoltre stabilito i seguenti record:

Indian Ocean Record (Cape Agulhas/Tasmania): 8d 12h 19m
Pacific Ocean Record (Tasmania/Cape Horn): 8d 18h 28m 30s
Equator/Equator Record: 35 days 21 hours 38 min 6 sec

Thomas Coville è il suo maxi trimarano di 31 metri SODEBO ULTIM sono partiti da Brest per il tentativo di record del giro del mondo in solitario – partenza e arrivo tra l’isola di Ouessant e Lizard Point, nel sud dell’Inghilterra – il 6 novembre 2016. Il record precedente, di 57 giorni, 13 ore, 34 minuti e 6 secondi, era di Francis Joyon sul trimarano IDEC (29.8 metri), gennaio 2008.

Info su Team SodeboFacebookTracker

Thomas Coville a 800 miglia dalla meta con 2662 di vantaggio su Joyon

24 dicembre 2016, giorno 47 – Thomas Coville e il suo maxi trimaran Sodebo Ultim’ ha aggirato l’alta pressione delle Azzorre e puntato la sua prua a Est puntando diretto sul traguardo del suo tentativo di record.

Nelle ultime 24 ore ha percorso 646 miglia e portato il suo vantaggio sul tempo stabilito da Francis Joyon a 2662 miglia. Coville è a circa 800 miglia dalla meta.

Thomas Coville è il suo maxi trimarano di 31 metri SODEBO ULTIM sono partiti da Brest per il tentativo di record del giro del mondo in solitario – partenza e arrivo tra l’isola di Ouessant e Lizard Point, nel sud dell’Inghilterra – il 6 novembre 2016. Il record attuale, di 57 giorni, 13 ore, 34 minuti e 6 secondi, è di Francis Joyon sul trimarano IDEC (29.8 metri) ed è del gennaio 2008.

Info su Team SodeboFacebookTracker

Thomas Coville dopo 44 giorni ha 2640 miglia di vantaggio su Joyon

21 Decembre 2016, giorno 44 – Thomas Coville e il suo maxi trimarano Sodebo Ultim’ continua ad incrementare il suo vantaggio rispetto al tempo Francis Joyon.

Quando mancano circa 2000 miglia all’arrivo, con 561 miglia percorse nelle ultime 24 ore, ha visto incrementare il suo vantaggio a 2640 miglia, circa 50 in più rispetto al giorno precedente. Il suo ETA (tempo stimato di arrivo) è intorno al giorno di Natale.

Thomas Coville è il suo maxi trimarano di 31 metri SODEBO ULTIM sono partiti da Brest per il tentativo di record del giro del mondo in solitario – partenza e arrivo tra l’isola di Ouessant e Lizard Point, nel sud dell’Inghilterra – il 6 novembre 2016. Il record attuale, di 57 giorni, 13 ore, 34 minuti e 6 secondi, è di Francis Joyon sul trimarano IDEC (29.8 metri) ed è del gennaio 2008.

Info su Team SodeboFacebookTracker

Thomas Coville dopo 39 giorni ha 1480 miglia di vantaggio su Joyon

15 dicembre 2016, giorno 39 – Con ancora 4549 miglia da percorrere, Thomas Coville e il suo trimarano di 31 metri Sodebo Ultim’, dopo una settimana nella quale ha perso parte del vantaggio rispetto alla corrispondente posizione del detentore, nelle ultime 24 ore ha recuperato 8 miglia, portandosi 1480 davanti a Francis Joyon.

Thomas Coville è il suo maxi trimarano di 31 metri SODEBO ULTIM sono partiti da Brest per il tentativo di record del giro del mondo in solitario – partenza e arrivo tra l’isola di Ouessant e Lizard Point, nel sud dell’Inghilterra – il 6 novembre 2016. Il record attuale, di 57 giorni, 13 ore, 34 minuti e 6 secondi, è di Francis Joyon sul trimarano IDEC (29.8 metri) ed è del gennaio 2008.

Info su Team SodeboFacebookTracker

Gateno Mura e Italia colpiti da un’altra burrasca: 55 nodi in pieno Oceano Indiano

14 dicembre 2016 – Una nuova burrasca nell’oceano Indiano, quasi a metà strada tra Capo di Buona Speranza e Capo Leeuwin, colpisce Gaetano Mura e il Class 40 Italia, skipper e barca impegnati nel tentativo di record nella circumnavigazione del globo non-stop e senza assistenza.

Dopo un paio di giorni di vento leggero per il passaggio di un’alta pressione, nei prossimi giorni si attendono venti di Nord-Nord Ovest a 35-40 nodi con raffiche a 45 nodi e relativi temporali.

Questa situazione permetterà a Gaetano Mura di fare rotta più a Sud, verso il passaggio di Capo Leeuwin, a sud dell’Australia. Così lo shore team 1Off che segue l’impresa di Italia: “La strategia a medio termine verso questo secondo grande capo sarà quella di navigare verso Est in condizioni di vento compresi tra i 25-35 nodi. E’ proprio in queste situazioni infatti che Italia sviluppa le migliori performance.” L’ocean-racer sardo potrebbe anche aumentare la massima percorrenza nelle 24 ore, che fin qui nel corso della sua navigazione è di 255 miglia, fatte segnare lo scorso 1 dicembre in condizioni meteo simili a quelle di queste ore.

(altro…)

Thomas Coville passa Capo Horn e contrinua a macinare record

8 dicembre 2016, giorno 31 – Mentre i tipi del Vendee incrociano a sud della Nuova Zelanda il buon Thomas Coville ed il suo maxi trimarano di 31 metri SODEBO ULTIM, abbastanza sotto silenzio per quanto riguarda la stampa specializzata italiana, hanno doppiato Capo Horn. Nelle ultime 24 ore ha percorso 361.4 nm ed ora ha un vantaggio di 4 giorni e 59 minuti sul tempo di riferimento, 1811.75 nm.

08-12-2016-day-31

Coville ha anche battuto il record di attraversamento dell’Oceano Pacifico in solitario. Ha impiegato 08:18:28:30, 5429 miglia ad una media di 25.8 nodi (il record è soggetto a ratifica del World Sailing Speed Record Council). Il suo tempo è di soli 10 minuti più alto di quello del 2005 di Orange II, il catamarano di oltre 40 metri di Bruno Peyron con 14 uomini a bordo. Ha impiegato 39 minuti meno di Groupama 3 nel 2010 con 10 uomini a bordo, compreso lo stesso Thomas Coville.

Thomas Coville è il suo maxi trimarano di 31 metri SODEBO ULTIM sono partiti da Brest per il tentativo di record del giro del mondo in solitario – partenza e arrivo tra l’isola di Ouessant e Lizard Point, nel sud dell’Inghilterra – il 6 novembre 2016. Il record attuale, di 57 giorni, 13 ore, 34 minuti e 6 secondi, è di Francis Joyon sul trimarano IDEC (29.8 metri) ed è del gennaio 2008.

Info su Team SodeboFacebookTracker

Thomas Coville dopo 28 giorni ha 1657 miglia di vantaggio su Joyon

05-12-2016-day-28

5 dicembre 2016, giorno 28 – Con una media di 28 nodi nelle ultime 24 ore, Thomas Coville ed il suo maxi trimarano di 31 metri SODEBO ULTIM hanno portato il vantaggio sulla distanza percorsa nello stesso intervallo di tempo da Francis Joyon a 1657 miglia. Coville è atteso a Capo Horn per mercoledì e se continua con queste medie rischia di portarsi a casa anche il Trofeo Jules Verne.

Thomas Coville è il suo maxi trimarano di 31 metri SODEBO ULTIM sono partiti da Brest per il tentativo di record del giro del mondo in solitario – partenza e arrivo tra l’isola di Ouessant e Lizard Point, nel sud dell’Inghilterra – il 6 novembre 2016. Il record attuale, di 57 giorni, 13 ore, 34 minuti e 6 secondi, è di Francis Joyon sul trimarano IDEC (29.8 metri) ed è del gennaio 2008.

Info su Team SodeboFacebookTracker