Tag name:Wally

Wally Class annuncia la nascita di una nuova divisione cruising

Dalla prossima stagione di regate la Wally Class, che ha celebrato il ventesimo anniversario proprio come Les Voiles, avrà una nuova divisione Corinthian che affiancherà quella esistente più competitiva.

06/10/2019, Saint-Tropez (FRA,83), Les Voiles de Saint-Tropez 2019, day 6

06/10/2019, Saint-Tropez (FRA,83), Les Voiles de Saint-Tropez 2019, day 6
Immagine 1 di 8

06/10/2019, Saint-Tropez (FRA,83), Les Voiles de Saint-Tropez 2019, day 6

9 ottobre 2019 – La scorsa settimana le Voiles de Saint Tropez hanno festeggiato il ventesimo anniversario della nascita della regata: 300 imbarcazioni – tra classiche e moderne – hanno affollato il porto francese con oltre 4.000 velisti giunti da tutto il mondo, spinti dallo spirito di competizione e dalla voglia di divertirsi.

Wally supporta l’ evento sin dall’ edizione inaugurale del 1999, anno in cui Luca Bassani diede vita alla Wally Class per i suoi innovativi superyacht.

Una forte collaborazione

Da vent’ anni la flotta Wally è parte integrante delle Voiles. Da sempre, i fan di Wally – che siano regatanti, spettatori sulle barche appoggio o semplici appassionati che guardano le foto scattate dagli elicotteri in volo sul campo di regata – arrivano numerosi per ammirare gli iconici yacht, veloci ed eleganti, che si danno battaglia in mare. L’ atmosfera diventa elettrizzante, con i più grandi campioni di questo sport che si affrontano durante un’ intera settimana di regate, accanto ai folcloristici festeggiamenti a terra che caratterizzano l’ evento di fine stagione Prima e dopo ogni regataè d’ obbligo una passeggiata lungo la banchina dello storico porto per ammirare la flotta Wally ormeggiata di fianco alle più belle imbarcazioni del passato. Come ha fatto notare Luca Bassani, fondatore del brand e Presidente della Wally Class, è incredibile vedere questi magnifici yacht classici – che rappresentano gli innovativi Wally della loro epoca – accanto ai contemporanei superyacht nati dalla sua creatività visionaria. All’ avanguardia

(altro…)

Wally presenta il nuovo sloop high performance di 101 piedi

Cannes, 10 Settembre 2019 – Wally ha sviluppato un nuovo e innovativo superyacht a vela di 101 piedi, il primo progetto a vela da quando il brand monegasco è entrato a far parte di Ferretti Group.

Wally 101

La progettazione, già in fase conclusiva, porta la firma di Judel/Vrolijk per l’architettura navale, mentre lo styling esterno si avvale della collaborazione con Pininfarina.

Questo sloop semi-custom è caratterizzato da tutte le innovazioni che distinguono l’iconico design Wally e introduce la rivoluzionaria Wally Magic Keel©.

  • Prestazioni elevate grazie alle linee di nuova generazione dello scafo, al nuovo sistema Wally Magic Keel©, al potente piano velico e alla costruzione in carbonio
  • I layout della coperta e degli interni sono ideati come una piattaforma flessibile adattabile alle richieste dei singoli armatori
  • Con grandi spazi e interamente vivibile sia all’interno così come all’esterno, il nuovo 30 metri propone una vivibilità pari a quella di un 40 metri.

La coperta

“Fedele allo spirito Wally, il nuovo 101 offre eccezionale comfort interno ed esterno abbinato ad elevate prestazioni pur rimanendo semplice e facile da manovrare”, afferma Luca Bassani, fondatore di Wally.
La tuga, bassa e dal profilo contemporaneo ed elegante, è caratterizzata dalla particolare forma della vetrata, ad imbuto, che si fonde nel teak della prua.

(altro…)

Nuova commessa per il Wally 145

Monaco, 10 maggio 2017 – Wally ha annunciato la vendita di un Wally 145 (cito testualmente): un 44 metri di prestazioni, comfort e stile sviluppato per un velista con esperienza che vuole navigare in giro per il mondo con ogni condizione, dai venti molto leggeri a quelli molto forti in completo comfort.

Wally 145_01

Wally 145_01
Immagine 1 di 6

I segni distintivi di Wally e l’architetto navale German Frers hanno prodotto un mega yacht con un rapporto superficie velica/dislocamento più alto di qualsiasi altro nella categoria, risultando veloce anche in solo 6 nodi di vento. Allo stesso tempo in venti forti è molto stabile e potente grazie alla forma dello scafo e alla lifting keel che pesca fino a sette.

Il Wally 145 combina grandi volumi e un dislocamento di sole 171 tonnellate, circa 100 tonnellate più leggero di qualsiasi mega yacht simile, grazie alle ultime tecnologie delle fibre di carbonio, l’architettura navale e lo sviluppo del sistema allo stato dell’arte e ingegneria.

La caratteristica principale è la propulsione ibrida basata unicamente su DC Bus e batterie al litio per fornire energia ai sistemi in modalità silenziosa, fornisce autonomia per tutta la notte con l’aria condizionata e tutti i servizi ausiliari in funzione.

(altro…)

Varato il Wally 110 Barong D

Con una cerimonia privata ospitata dall’armatore, presenti le persone coinvolte nella progettazione e nella costruzione, è stato varato a Marina di Ravenna il nuovo Wally 110 Barong D.

Wally 110 Barong D 01

Wally 110 Barong D 01
Immagine 1 di 7

Questo superyacht di 33,5 metri è il terzo Wally consegnato a questo cliente fedele, un velista appassionato ed esperto che ha sostituito il suo Wally 94 Barong C, che nel 2005 aveva preso il posto del suo primo Wally, l’80 piedi Barong B del 2000.

Lo Studio Frers ha creato l’ultima generazione di superyacht ad alte prestazioni caratterizzato dalla estrema pulizia delle linee che mascherano la reale destinazione finale della barca, la crociera.

Wally ha impiegato tutto il suo know-how per la produzione di un superyacht da crociera dislocante solo 65 tonnellate: due tonnellate in meno del previsto, e circa il 35% in meno rispetto agli altri yacht in questo intervallo di grandezza! – Descrive con entusiasmo Luca Bassani, Presidente e CEO di Wally – Siamo riusciti a fornire una barca con eccezionali prestazioni in grado di ospitare in tutta comodità i proprietari che passano diversi mesi dell’anno a bordo.

L’ingegneria 3D ha consentito di ottimizzare sia la progettazione che la costruzione per questa è stata utilizzata la più recente tecnologia di carbonio pre-preg in tutta la barca. Tecnologie e materiali avanzati sono stati utilizzati anche per il sistema elettrico, con uno specifico sistema di monitoraggio e controllo, e per il sistema idraulico, che fornisce 350 bar di pressione massima, ed elettrovalvole controllate da un software dedicato per ottimizzare la velocità delle manovre.

Gli interni sono stati costruiti in blocchi per ottenere la massima qualità riducendo il peso. Il carbonio ad alto modulo usato per l’albero e il boma rollabile, il rigging in cabonio, la ferramenta in titanio, il sistema di incollaggio del teak sul ponte, l’illuminazione degli interni: ogni componente è stato meticolosamente studiato per realizzare lo stato-dell’arte di un superyacht che riflette il DNA Wally per migliorare il godimento in navigazione, aumentando allo stesso tempo la sicurezza.

Barong D main technical specifications

(altro…)

Wallycento #4 Mills Design

Wally ha annunciato la vendita della quarta barca della sua serie WallyCento. Disegnata da Mark Mills, la classe Wally 100 è una boxe rule, è attualmente in costruzione da Persico Marine e con consegna prevista nel giugno 2017.

wallycento 4_01

wallycento 4_01
Immagine 1 di 3

“Abbiamo suggerito Mark al cliente perché sono rimasto impressionato dalle performance del Maxi72 Alegre”, ha spiegato Bassani. “Fin dai primi incontri, abbiamo condiviso con lui la stessa visione delle innovazioni che possono essere applicate a questo tipo di imbarcazioni, come il layout di coperta all’avanguardia che combina il nostro flush-deck introdotto nel 2006 con Esense, con il piano di coperta di Alegre, che riflette perfettamente il DNA Wally con funzionalità migliorate”.

“Alla richiesta da parte del cliente di produrre le soluzioni più raffinate unite ad alte prestazioni per il wallycento abbiamo riunito un team di specialisti con le menti più aperte per rivedere le opzioni e creare qualcosa di speciale” ha dichiarato invece Mark Mills.

Significativi progressi sono stati fatti in diverse aree, uno dei primi obiettivi è stato l’ottimizzazione del layout con le strutture per ridurre i pesi, migliorare la rigidità dello scafo, e centrare i pesi macchine per ridurre i movimenti parassiti.

(altro…)

Launching of Galateia, the second generation of wallycento

[Comunicato stampa] Monaco, October 22, 2015 – Galateia, the third unit of the ground-breaking wallycento design, was successfully launched in Hythe on the South Coast of England, and is currently undergoing the sea-trials.

launching-of-galateia-the-second-generation-of-wallycento-wallycento-galateia_01_ph-hamo-thornycroft

launching-of-galateia-the-second-generation-of-wallycento-wallycento-galateia_01_ph-hamo-thornycroft
Immagine 1 di 3

Galateia features all the innovative concepts of the box-ruled superyacht: a fully equipped family cruiser matching the speed of the latest maxi racers, and providing a close racing within a narrow rating range of the wallycento fleet in the Wally Class competitive programme.

“The wallycento formula is indisputably successful because these super yachts proved to be highly competitive, very technical, extremely fast in all conditions, and exceptionally cruiser friendly” says Luca Bassani, Wally founder and president “With all these characteristics, the wallycento super yachts currently reflect the highest technological expression of the world of large sailing yachts continuing the tradition of the true Maxis, which is racing in an homogeneous and competitive fleet.”

The overwhelming performance of Magic Carpet3, overall winner of the 2014 Wally Annual Trophy and of the 2015 off-shore Giraglia race beating in IRC overall all the pure maxi racers, combined with her strikingly beautiful lines, convinced the passionate Owners to select the same naval architect studio, Reichel Pugh Yacht Design, to develop their new Wallycento while Wally is responsible for the styling and interiors.

(altro…)

Altri mondi – Varato il nuovo Wally 50

In effetti uno che può permettersi un qualunque Wally abita un modo diverso dal mio ma qui non è questo il punto… qui Altri mondi è nel senso che non è vela. E’ stato infatti varato l’11 novembre a Varazze il Wally 50 Seawolf, il nuovo day-cruiser a motore della linea Wallypower.

walli-50-01

walli-50-01
Immagine 1 di 19

Il nuovo Wally 50 è lungo 15 metri per 5,09 di baglio massimo, monta due motori Volvo Penta IPS 600 da 435 hp, in grado di spingerlo fino a 38 nodi di velocità.

La coperta è caratterizzata da due aree sociali, una a prua con una grande area prendisole che si trasforma in sala da pranzo, e una a centro barca protetta dal parabrezza con hard top in carbonio, che incorpora la plancia di comando, la cucina, il salone che funge anche da sala da pranzo e la panca in stile.

All’interno, la grande cabina di prua con bagno armatoriale è separata dalla cabina marinaio.

La poppa presenta l’ampia passerella di poppa idraulica a scomparsa, che funge anche da scaletta bagno.

Le caratteristiche tecniche del Wally 50

(altro…)

Esense, una barca a vela protagonista al Festival Internazionale del film di Roma

locandina last summerIl 18 ottobre, nella sezione “Prospettive Italia” del Festival Internazionale del Film di Roma, sarà presentato Last Summer di Leonardo Guerra Seràgnoli, interamente girato sul 43 metri Esense di Wally.

La barca costruita interamente in carbonio dal marchio monegasco è un mix di eleganza, tecnologia e design. E’ unica al mondo anche nel design degli interni che porta la firma di Odile Decq (autrice del MACRO di Roma). A bordo di questo pezzo unico divenuto un’icona di design il regista Leonardo Guerra Seràgnoli ha girato Last Summer, il suo primo lungometraggio, scritto con il fumettista Igort, con la collaborazione di Banana Yoshimoto e prodotto da Elda Ferri, Luigi Musini, Essentia e dalla costumista premio Oscar Milena Canonero, con il finanziamento di Apulia Film Commission.

LA TRAMA – Il film racconta di una giovane donna giapponese che ha quattro giorni per dire addio al figlio di sei anni, di cui ha perso la custodia, a bordo dello yacht della facoltosa famiglia occidentale dell’ex-marito. Sola con l’equipaggio, che ha il mandato di sorvegliarla a vista, la donna affronta la sfida di ritrovare un legame col bambino prima di doversene separare per molti anni.

«Una barca come questa dà la dimensione di una prigione molto lussuosa sulla quale avviene il dramma della separazione. Mi piaceva il contrasto tra quell’atmosfera chic e la tragedia che avviene sotto la superficie della bellezza» dichiara Seràgnoli.

ESENSE, UN’OPERA D’ARTE SUL MARE – Esense è un Wally di 43 metri varato nel 2006 dal design innovativo sia in coperta sia negli interni, che unisce elementi vintage e contemporanei. Questo mega yacht rappresenta la quarta rivoluzione Wally che ha concepito e sviluppato il progetto, coinvolgendo Bill Tripp per progettare le linee idrodinamiche, mentre l’interior design è opera dell’archistar francese Odile Decq, autrice del MACRO di Roma, alla prima esperienza nello yachting.

Info su www.facebook.com

Wally e J-Class in regata alla Menorca Maxi

menorca-maxi-2014-01

menorca-maxi-2014-01
Immagine 1 di 50

Dal 22 al 25 Maggio nel porto di Mahon la prima edizione della Menorca Maxi, una regata dedicata ai Maxi Yacht. Promossa dal Consell Insular ed organizzata dal Club Marittimo di Mahon vede la presenza di team di altissimo livello e di impressionanti Wally e J-Class.

Info su www.menorcamaxi.com – foto di Jesús Renedo Menorca Maxi 2014 06