Tag name:fun

Roc Nére II va in Croazia – Diaro di una crociera in Croazia su un Fun

in crociera col fun crazia

Roc Nére II è un Fun, noto monotipo da regata con interni praticamente inesistenti, certo non attrezzati per farci vacanza.

Una coppia dopo averlo carrellato dal Piemonte a Monfalcone e lì varato ci sta facendo crociera in Croazia.

Un ritorno alla nautica degli albori, quella di quando le persone navigavano lungo le nostre con un Piviere (che probabilmente era anche più comodo del Fun), che Elena Ferro sta raccontando (quasi) quotidiamente sul suo blog www.elenaferro.it

Funatica campione Europeo 2014 di Classe Fun

ITA 555 Funatica, di Angelo Capello, ha vinto il campionato europeo della classe Fun disputato lo scorso fine settimana a Hyères in Francia.

Funatica

Con l’armatore Angelo Capello a bordo c’erano il timoniere Mattia Pagani, Davide Ballarini e Michele Vezzola.

Funatica ha preceduto i tedeschi di GER 515 “Così fun tutte” e ITA 11 “Lucifero” con la neo mamma Sara Poci.

Via | www.classefun.it

Italiano Fun 2014 – Lucifero è campione

Si è concluso al Circolo Vela Bellano un complicato, a causa delle condizioni meteo, Campionato Italiano Fun 2014. Diciotto gli equipaggi presenti, che visti i tempi e la concorrenza nei monotipi non è neanche male come partecipazione.

italiano fun 2014 podio

Dopo le 4 prove disputate a laurearsi Campione è ITA 11 Lucifero, timonato da Fabio Mazzoni con a bordo i fratelli Alberto e Roberto Benedetti e Mauro Dell’Oro.

Sul secondo gradino ITA 58 Funtarei timonata da Pierluigi Puthd con a bordo Roberto Copreni, Andrea Zamponi e Pietro Kostner.

Sul gradino piu basso il Campione Italiano uscente Adriano Vitali, con a bordo Alessandro Doni, Gabriele Cantoni, e Matteo Grignani.

Il prossimo appuntamento Nazionale sarà a Cannobio il 20 e 21 Settembre per la IV tappa del prestigioso FUN dell’ANNO

Info e classifica completa su classefun.blogspot.it – foto Alexander Panzeri.

Italiano Fun 2014 – Primo giorno di regate

Le condizioni meteo sebbene iniziate con un clima soleggiato e vento teso intorno ai 13 nodi, hanno lasciato il posto a fenomeni temporaleschi permettendo quindi solo la disputa di due prove.

2014jun2

2014jun2
Immagine 1 di 10

Una ventina le imbarcazioni iscritte al campionato.

Dopo le prove disputate in testa alla classifica c’è Lucifero timonato da Fabio Mazzoni, secondo posto per Cavalcastelle di Adriano Vitali, chiude il podio provvisorio Pierluigi Puthod su Funtarei.

Perfetta l’organizzazione e l’ospitalità del Circolo Vela Bellano e dello sponsor Angius Carburanti.

Info e classifica completa su classefun.blogspot.it – foto Alexander Panzeri. 2014jun2-3

Grandissima vittoria dei fratelli Azzi alla Winter Cup 2013-2014

Con la Regata di San Valentino si chiude il circuito Winter Cup 2013-2014, evento co-organizzato dai Club di Portese, Toscolano-Maderno, Salò e Gargnano.

garda san valentino

Un bel Peler, il classico vento da Nord del Garda, ha accompagnato le flotte con raffiche di 12-15 nodi, nelle due manche della giornata finale.

La vittoria nei classe Fun è andata a Wanderfun dei fratelli Azzi (OOOLLLaaaAAAaaa) che con un primo ed un secondo posto chiudono il campionato invernale del Benaco. Secondo Funatica con Capello e Quecchia e terzo Funny Frog, con Tagliani e Turolla (CVT Maderno). Seguono le barche di Federico Biraghi e le Funnine, assenti giustificate causa l’influenza che ha colpito metà del simpatico team tutto rosa.

(altro…)

Lago di Garda – Regata di Santa Lucia, seconda tappa della Winter Cup

Regata di Santa Lucia, seconda tappa Winter Cup, manifestazione co promossa dal Circolo Nautico Portese, Circolo Vela Toscolano-Maderno, Società Canottieri Garda Salò e Circolo Vela Gargnano.

FUNATICA-2-FUN

Grazie a una brezza da sud si disputano, tra Toscolano e Torri, due regate che vedono protagonista la flotta dei Fun, La vittoria è di Wanderfun (Vc Campione del Garda) dei fratelli Alberto e Goffredo Azzi, già tricolori con questa carena.

Gli Azzi, un primo ed un secondo, vincono la classifica di tappa davanti a “Funatica” (CVT Maderno) portata, come sempre, dal suo equipaggio comandato da Angelino Capello con Federico Quecchia al timone e Davide Ballarini alla tattica.

(altro…)

Dumbo vince Europeo di Classe Fun 2013

Iniziamo col dire che i fratelli Azzi non hanno vinto… e non sono arrivati neanche secondi… e nemmanco terzi. Sono arrivati quattordicesimi, considerato il livello medio delle loro prestazioni è una defaians sulla quale tutti i più grandi analisti velici si interrogano.

fun-europeo 2013 gargnano

Poi c’è da sottolineare la grandissima prestazione di Skafandros, del nostro Sergio Chiesa, le cui pizze sono molto apprezzate dal tenutario di questo blog e della di lui consorte. L’equipaggio di Skafandros è arrivato terz’ultimo, un grandissimo risultato su cui tutti i più grandi analisti velici si interrogano. Troppo avanti rispetto allo standard, fossi stato tra i suoi diretti avversari avrei fatto una protesta di stazza, per vedere se aveva segato da qualche parte il suo Fun per alleggerirlo.

Ad aggiudicarsi l’Europeo di Classe Fun è Dumbo, con l’equipaggio composto da Stefano Menoni, Claudio Morani, Emanuele Lazzara e Nicola Travagliati.

(altro…)

Monotipi – Il Classe Fun

classe-fun-01

classe-fun-01
Immagine 1 di 7

Volendo soddisfare la propria voglia di regatare non è sempre necessario dotarsi di costosi barconi ottimizzati o da ottimizzare per i compensi o di monotipi all’ultimo grido. Esistono Classi che con costi ragionevoli permettono di misurarsi ad armi pari con altri equipaggi, anche di buona esperienza e livello. Perché, per come la vedo io, meglio arrivare ultimo ma imparare qualcosa da quelli bravi che arrivare primo perché il mio progettista ha saputo interpretare meglio il numeretto.

Una delle barche che permettono di competere con costi ragionevoli per esempio è il Fun, un monotipo disegnato oltre 30 anni fa da Joubert & Nivelt. Inizialmente costruito dal cantiere Jeanneau, lo scopo alla base del progetto era creare un monotipo veloce che potesse dare a quattro persone il piacere di regatare come su una deriva.

L’armo è a 7/8 con sartie volanti, il piano velico è composto da una randa di circa 14m², un genoa di circa 15m², un fiocco autovirante di circa 8m², tormentina e spinnaker di circa 40m².

(altro…)