Tag name:Rolex Sydney Hobart

Rolex Sydney Hobart 2017 Risultati e Photogallery

Ichi Ban, Tp52 (disegno Botin) di Matt Allen, presidente di Yachting Australia, è il vincitore overall della 73° edizione della Rolex Sydney to Hobart Yacht Race.

WILD OATS XI, AUS10001, XI, Owner: The Oatley Family, State / Nation: NSW, Design: Reichel Pugh 100

WILD OATS XI, AUS10001, XI, Owner: The Oatley Family, State / Nation: NSW, Design: Reichel Pugh 100
Immagine 1 di 21

WILD OATS XI, AUS10001, XI, Owner: The Oatley Family, State / Nation: NSW, Design: Reichel Pugh 100

Vincendo in IRC Ichi Ban si aggiudica la Tattersall’s Cup. Secondo è Quest, Tp52 di Bob Steel, e terzo il Ker 46 Patrice di Tony Kirby. In ORCi vince Quest, secondo Ichi Ban e terzo Mascalzone Latino.

Primo in reale è LDV Comanche, che con un tempo di un giorno 9 ore, 15 minuti e 24 secondi stacca anche il record della regata. Vince dopo la protesta su Wild Oats XI, a cui è stata inflitta una penalizzazione di un’ora. terzo in reale Bloack Jack. Mascalzone Latino undicesimo.

Classifiche complete su www.rolexsydneyhobart.com

L’evoluzione dei record alla Rolex Sydney Hobart Yacht Race

Manca meno un mese dalla partenza della 71° edizione della Rolex Sydney Hobart Yacht Race, che partirà il 26 dicembre. Interessante il grafico che mostra l’evoluzione dei record di percorrenza, dai sei e mezzo del 1945 ai poco meno di due del 2012, data del record attuale staccato da Wild Oats XI.

evoluzione record Rolex Sydney Hobart

Riconosciuta come una delle regate d’altura più impegnative e importanti del mondo, la flotta di 110 imbarcazioni (che vanno da 9,0 a 30,48 metri di lunghezza) navigherà per più di 600 miglia nautiche. Tra questi anche Giovani Soldini, in competizione con il suo VO70 Maserati.

Organizzato dal Cruising Yacht Club of Australia, questa epica Bluewater è una vera prova di abilità, resistenza e marineria. Le condizioni della Rolex Sydney Hobart Yacht Race metteranno tutti gli equipaggi a dura prova.

Spettacolari le immagini del video di presentazione

Immagine anteprima YouTube

www.rolexsydneyhobart.com

Wild Rose vince in compenso la Rolex Sydney to Hobart 2014

Alla fine non è stata Maluka of Kermandie a vincere overall in tempo compensato l’edizione 2014 della Rolex Sydney to Hobart ma è stata Wild Rose di Roger Hickman, alla sua trentasettesima partecipazione.

wild rose 01

wild rose 01
Immagine 1 di 3

Vittoria che va comunque a una barca relativamente piccola, un Farr 43 in Kevlar costruito da McConaghy e con ben 29 anni sul groppone.

Succede quando nelle regate lunghe i primi lì davanti si ritrovano con poco vento mentre chi è nelle retrovie con condizioni migliori si fanno sotto e accorciano le distanze, venendo premiati dai compensi.

Wild Rose è una delle tante ex Wild Oats di Bob Oatley, per l’ottava volta primo in reale in questa edizione con il suo Wild Oats XI.

(altro…)

Maluka of Kermandie

Per loro la regata è ancora lunga e non è detto che restino primi fino alla fine ma i nostri eroi di questa edizione della Rolex Sydney Hobart Yacht Race sono loro, i tipi di Maluka of Kermandie, ancora in regata nel momento in cui scrivo, intorno al centesimo posto in reale ma virtualmente prima in tempo compensato.

Maluka of Kermandie 01

Maluka of Kermandie 01
Immagine 1 di 10

Amorevolmente restaurata da Sean Langman (noto per le sue ex AAPT e Loyal) il Maluka of Kermandie è una simpatica ottantenne, con i suoi 9 metri la più piccola della flotta. Nel 2006 è stata la prima sotto i 9.5 metri a concludere la regata, terminando in ottava posizione.

Name Maluka of Kermandie
Owner Sean Langman
Skipper Sean Langman
Crew P Langman, J Crawford, P McCorquodale, H Armstrong, G Atkinson
Type Ranger
Designer Cliff Gale
Builder Fisher
Construction Timber
LOA 9.01
Beam 3.18
Draft 1.71

Info su www.rolexsydneyhobart.com

Rolex Sydney Hobart Yacht Race 2014… e invece

Il problema di quando crei grandi aspettative è che pone le basi per delle enormi figure da Willy Wonka se poi non le soddisfi…

Rolex Sydney to Hobart 2014 02

Rolex Sydney to Hobart 2014 02
Immagine 1 di 37

…ed è così che Wild Oats XI, il 100 piedi di Bob Oatley, skipper Mark Richards, vincendo in reale per l’ottava volta la Rolex Sydney Hobart Yacht Race 2014 ha procurato dei sonori bruciori a Ken Read , James Spithill, Jim Clark e Kristy Hinze Clark, rispettivamente skipper, timoniere, armatore e di lui moglie dell’altro 100 piedi Comanche.

Wild Oats XI ha impiegato 2 giorni, 2 ore, 3 minuti e 26 secondi, 49 minuti davanti a Comanche.

Terzo in reale Ragamuffin 100, quarto Rio 100, quinto Black Jack.

Via | regattanews.com

Rolex Sydney to Hobart 2014 – Foto della partenza

32731_0_2_photo_SYHO14df_0745

32731_0_2_photo_SYHO14df_0745
Immagine 1 di 56

At 16:00 local time and 27 hours into the race, the Mark Richards-skippered Wild Oats XI lay 13 nautical miles ahead of Comanche – the American Maxi which had led the race for 22 hours following a blistering exit out of Sydney Harbour. Wild Oats XI is chasing an unprecedented eighth line honours victory, Comanche hoping to triumph in her first offshore race.

“Last night we had some big seas, so it was fairly sloppy on a wide boat like this. It was a bit of a challenge,” reported Comanche navigator Stan Honey, line honours winner on Investec Loyal in 2011. “The real challenge will come later tonight and early tomorrow morning when it gets light off the southeast corner of Tasmania.” Indications suggest that the 2014 race will be go down to wire, won or lost in the Derwent River.

(altro…)

Cinque Maxi a confronto

Comanche

Comanche
Immagine 1 di 5

Su François Chevalier & Jacques Taglang vengono messi a confronto i cinque super maxi da 100 piedi che parteciperanno alla prossima Rolex Sydney Hobart Yacht Race.

Comanche, designed – VPLP and Guillaume Verdier
Perpetual Loyal – Juan Kouyoumdjia
Ragamuffin 100 – Andrew Dovell
Rio 100 – Brett Bakewell-White
Wild Oats XI – Reichel Pugh

Syd Fischer ci riprova con Ragamuffin 100 alla Rolex Sydney Hobart

Martedì 2 dicembre 2014 si terrà al Sydney City Marine Complex, Rozelle, il varo ufficiale di Ragamuffin 100, il super maxi di Syd Fischer.

Ragamuffin 100

Si tratta di una coperta rinnovata montata sul vecchio scafo del Ragamuffin 100 che ha partecipato alla scorsa Rolex Sydney Hobart Yacht race. Lo scafo è dotato di water ballast e canting keel, armo e vele restano quelli.

Ma la notizia non è tanto il varo del vero finto rinnovamento e/o varo del super maxi. La notizia è che Syd Fischer a 87 anni abbia ancora voglia.

A 87 anni, appunto, Fischer sarà il velista più anziano ad aver disputato la Sydney Hobart, la sua 46esima, facendo di lui uno dei soli tre che l’hanno disputata più di 45 volte. Ne ha vinte due in tempo reale (1998 e 1990) e una overall nel 1992.

Con Sir Thomas Lipton, rimane l’unico ad avere alle spalle, come armatore, cinque campagne di Coppa America.

Ragamuffin 100 si unirà agli altri 117 barche che parteciperanno alla Rolex Sydney Hobart Yacht Race 2014, compreso il tre volte vincitore Wild Oats XI (Bob Oatley), Perpetual Loyal (Anthony Bell), e gli americani Comanche (Jim Clark and Kristy Hinze-Clark) e RIO 100 (Manouch Moshayedi).

P.S. Un rendering più brutto e più inutile non si poteva.

Rolex Sydney Hobart Yacht Race – Comanche sulla via di Sydney

La settantesima edizione della Rolex Sydney Hobart Yacht Race vedrà al via il 26 dicembre 2014 cinque super maxi da 100 piedi, compreso il Comanche, recentemente varato a Charleston.

Comanche test 2014 03

Comanche test 2014 03
Immagine 1 di 6

Una barca americana non vince questa classica downunder di 628 miglia dal 1998, quando vince Larry Ellison.

Foto di Onne van der Wal