Tag name:Circolo Nautico di Riva di Traiano

Partita la Roma-Giraglia 2017

Riva di Traiano, 7 settembre 2017 – Qualche goccia di pioggia al mattino non ha guastato la giornata dei partecipanti alla Roma-Giraglia, partita regolarmente alle ore 15:00 dalla linea di partenza posta davanti al porto turistico di Riva di Traiano. Cielo coperto e minaccioso, onda lunga, residuo di una passata perturbazione, e vento sostenuto tra i 10 e i 12 nodi proveniente da SSO.

Condizioni ottimali, quindi, per una partenza agguerrita, che ha visto “Sir Biss”, il Sydney 39 di Giuliano Perego, partire davanti a tutti. Oscar Campagnola, con il Comfortina 42 “Fair Lady Blue”, si è preso la soddisfazione di essere il primo dei solitari a passare la linea, precendendo anche due barche assolutamente competitive come il Sunfast 3600 “Lunatika” di Stefano Chiarotti, e il Comet 41S “Prospettica” di Giacomo Gonzi.

In testa, a metà strada tra Riva e Giannutri, c’è “Super G”, Gran Soleil 43 di Alessandro Giannattasio, praticamente appaiato con “Lunatika”, che è prima tra i solitari. La flotta si sta comunque dividendo per affrontare la prima scelta tattica importante, ovvero il passaggio del Giglio.
Alla partenza era presente in torre anche il navigatore oceanico Pasquale De Gregorio, che conserva intatto negli anni il suo amore per il Circolo di Riva di Traiano.

(altro…)

Campionato Invernale Riva di Traiano – Risultati Finali

Riva di Traiano, 13 marzo 2017 – Finisce con una grande festa l’Invernale 2016/2017 – Trofeo Paolo Venanzangeli del Circolo Nautico Riva di Traiano.

Invernale Riva di Traiano 2017 podi 01

Invernale Riva di Traiano 2017 podi 01
Immagine 1 di 10

Alle 12:30, tutte le barche sono state invitate a lasciare le banchine, ed alle 13:00 erano pronte per un’eventuale partenza nel caso di un rinforzo del vento, che però non è arrivato e al Direttore di Regata, Fabio Barrasso, non è rimasto altro che seguire le orme del San Fabio di cui porta il nome, Fabio Martire e Vessillifero, morto per non aver voluto innalzare un vessillo pagano. Qui è andata su la bandiera giusta, November su Alfa, per mandare tutti definitivamente a casa, essendo questa l’ultima prova del Campionato.

“Non ci sono mai state le condizione per dare il via – ha poi commentato Fabio Barrasso – perché il vento nella sua rotazione da NE verso S non ha mai superato i 6 nodi. Non c’erano le condizioni per far partire una regata vera. Dall’inizio della stagione abbiamo sempre disputato regate in condizioni anche difficili ma sportivamente ineccepibili. Avrei voluto chiudere in bellezza, ma non è stato possibile. Non c’erano le condizioni minime per regatare”.

(altro…)

Campionato Invernale Riva di Traiano – 5° e 6° prova

Riva di Traiano, 13 febbraio 2017 – Giornata perfetta domenica 12 febbraio 2017 a Riva di Traiano per la quinta e la sesta prova del Campionato Invernale.

Invernale Riva di Traiano 2017 P-5-6 01

Invernale Riva di Traiano 2017 P-5-6 01
Immagine 1 di 4

“Era nell’aria che potesse essere una giornata fantastica, con il vento ed il mare giusto per disputare anche due prove – spiega il presidente del Comitato di Regata Fabio Barrasso – ma la certezza del risultato puoi averla solo quando le barche hanno tagliato la linea d’arrivo. Oggi abbiamo iniziato la giornata con estrema puntualità, alle 11:20, e l’abbiamo chiusa più o meno 10 minuti prima del limite massimo consentito, alle 17:05. Abbiamo avuto un buon sole e un vento che è rimasto quasi sempre stabile sui 15 nodi. Solo un salto di 20° all’inizio della seconda prova ci ha messo in difficoltà ed abbiamo dovuto richiamare i Regata e i Crociera che erano già partiti. Ma, riposizionate le boe, abbiamo ripreso le procedure di partenza ed abbiamo concluso con grande soddisfazione di tutti”.

“Grande giornata per tutti gli equipaggi – commenta anche il presidente del CNRT Alessandro Farassino – ma in particolare per i ‘Per 2’ che hanno disputato una sola prova ma di ben 21 miglia, con 3 lati da 7 miglia ciascuno. Questo invernale in doppio è una vera e propria rivelazione. Direi che è entusiasmante oltre ogni aspettativa, sia nostra sia degli skipper, che si sono anche iscritti in massa alla Roma per 2. In soli 3 giorni, su 24 barche già iscritte, ben 17 sono in doppio”.

(altro…)

Presentata a Roma la XXIV Edizione della Roma per 2

Una novità di rilievo riguarda la piombatura dei motori, che verrà reintrodotta a garanzia della sportività dei concorrenti. Tanti i velisti presenti, a partire dai solitari oceanici Andrea Mura e Matteo Miceli

Roma, 1° febbraio 2017 – Si partirà il 9 aprile 2017 e sarà, come ogni anno, la prima e più avvincente regata d’altura nel Maditerraneo. “Sarà anche la più difficile – come conferma Riccardo Provini dell’Uvai – perché è stato confermato alla ‘Roma‘ il coefficiente più alto tra le regate del Campionato Italiano Offshore.”

Chi ha ambizioni di vittoria in questo grande campionato d’altura organizzato dalla FIV, che si corre sia in Tirreno sia in Adriatico, non può esimersi dal partecipare a questa impegnativa Transtirrenica no-stop di 535 miglia, da Riva di Traiano a Lipari e ritorno.

Tanti i velisti accorsi alla presentazione di questa XXIV Edizione, che si è svolta a Roma, nel Salone dei Piceni nei Musei di San Salvatore in Lauro. Dopo i saluti di Lorenzo Zichichi, impeccabile padrone di casa ed agguerrito regatante, si è subito parlato della novità di quest’anno, ovvero la reintroduzione della piombatura dei motori per tutte le barche partecipanti, solitari, in doppio e in equipaggio.

(altro…)

Tutti i vincitori della Roma per 1/2/Tutti 2016

23ma edizione della Roma per1/2/Tutti.  La classifica della “Roma per 1”, corsa esclusivamente in tempo reale, non cambia. Vittoria quindi di Andrea Mura su Ubiquity-Vento di Sardegna, secondo Giancarlo Pedote sul Class 40 Fantastica – Prysmian di Lanfranco Cirillo, terzo il francese Michel Cohen, sul Figaro II Tintorel. Al quarto posto Andrea Fantini, su Patricia II, il Class 40 di Mario Girelli. A Fantini e Girelli va anche il premio speciale “Alessandro Fiordiponti”.

arrivo x2 2016

Roma per Tutti – Milù III, il Milyus 14e55 di Andrea Pietrolucci con al timone Giuseppe Tesorone trionfa nella Roma per Tutti in IRC e conquista il Trofeo Don Carlo Mottola. Secondo il vincitore in tempo reale Cippa Lippa 8, Cookson 50 di Guido Paolo Gamucci. Terzo gradino del podio per il francese Laurent Charmy, sul J111 SL Energies Fastwave.

In ORC, vittoria BeWild, lo Swan 42 di Renzo Grottesi, seguito da Milù III e da Cippa Lippa 8.

Roma per 2 – tempo reale. Il Neo 400 di Paolo Semeraro Neo Scheggia, condotto da Nino Merola e Andrea Caracci, si aggiudica il Trofeo Ammiraglio Mario Di Giovanni, assegnato ai vincitori in tempo reale. Secondo posto per il Vismara 46 Aeronautica Militare con a bordo Giancarlo Simeoli e Michele Vaccari e terzo il Sunfast 3600 Lunatika – NTT Data di Stefano Chiarotti e Pietro D’Alì.

(altro…)

Video – La partenza della Roma per 1/2/Tutti 2016

10 Aprile 2016 – Giornata splendida con cielo terso e vento via via in aumento nel corso della mattinata, fino ai 13-15 nodi della partenza, quando si è disposto da 280°, per la partenza da Riva di Traiano della 23ma edizione della Roma per1/2/Tutti. Alle 12 sono partiti solitari, alle 12:15 al resto della flotta.

Immagine anteprima YouTube

Tiratissimo il francese Michel Cohen con il Figaro 2 Tintorel, che bruciava Andrea Mura su Ubiquity-Vento di Sardegna e Andrea Fantini su Patricia II. Attardato Giancarlo Pedote su Fantastica-Prysmian, alle prese con un fiocco ribelle. Per Matteo Miceli una collisione prima della partenza sembrava non aver creato danni ed invece, dopo alcune miglia, il velista romano, che corre su Saudade, barca di Alessandro Fiordiponti cui è dedicata la regata in solitario, annunciava che il pilota era stato danneggiato dall’urto e che stava rientrando.

Marcia indietro anche per Phantomas di Carlo Potestà. La partenza della flotta è stata entusiasmante ed anche un po’ pericolosa. Nell’imbuto creatosi vicino alla boa ne stava per fare le spese il gommone del contro starter, evitato per pochissimo da Alvarowsky che ha dovuto compiere un 360° per passare la linea.

Per seguire la regata www.cnrt.it

Anche Giancarlo Pedote alla Roma per 2 2016

A poco più di due settimane dalla partenza sono 51 le barche già iscritte alla Roma per 1/2/Tutti, regata che apre la stagione della grande Altura in Mediterraneo e valevole per il Campionato Italiano Offshore con coefficiente 3.

Pedote

Il Class 40 Fantastica Prysmian – partenza Route du Rhum 2014. @ Didier MOAL

Tra gli iscritti delle ultime ore Giancarlo Pedote e Lanfranco Cirillo che correranno la “per 2” (ma Pedote potrebbe correrla anche in solitario) con il Class 40 Prysmian-Fantastica, il francese Michel Cohen, che correrà la “per 1” con il Figaro 2 Tintorel, Pierpaolo Ballerini che, dopo aver venduto il suo amato Azurée, ci risale sopra con il nuovo proprietario Lorenzo Belli per fare la “per 2”, il Pogo 40 tedesco di Konrad Schwingenstein che farà la “per Tutti” ma con solo tre persone d’equipaggio.

“Sono contento di tornare a navigare in Italia – dichiara Giancarlo Pedote – e di tornare qui a Riva dove ho regatato nella per 2 nel lontano 2003, quando sognavo di fare il navigatore solitario. Nel 2005 ho avuto la possibilità di vincere la Roma per Tutti a bordo di Steinlager 2, una barca mitica sulla quale ho imparato molto. Poi la lunga assenza dal Mediterraneo per venire a scuola in Atlantico. Sono felice ed emozionato al pensiero di questa tappa in Italia: tornare a distanza di anni nello stesso luogo permette di vedere quante cose sono cambiate con il trascorrere del tempo e di fare un resoconto, anche se parziale, del cammino svolto”.

Felice di queste iscrizioni è anche il presidente del Circolo Nautico Riva di Traiano Alessandro Farassino: “L’iscrizione di tante barche e l’alto coefficiente di difficoltà, che diventa un moltiplicatore del punteggio ottenuto, fanno sì che quelli di Riva di Traiano saranno probabilmente punti pesanti nella classifica del Campionato Italiano Offshore, e questo è un parametro da tenere in considerazione per chi aspira a questo prestigioso trofeo promosso da FIV ed Uvai. Il Campionato verrà vinto dall’imbarcazione che avrà totalizzato il punteggio maggiore, calcolato sui 3 migliori piazzamenti acquisiti nelle singole prove, ma, in caso di parità, prevarrà l’imbarcazione che avrà conseguito il punteggio maggiore nella prova, corsa in contemporanea, con coefficiente di difficoltà più alto. Ma al di là degli armatori italiani che giustamente ambiscono a questo titolo, ci riempie di soddisfazione la grande partecipazione che stiamo registrando ad ogni livello. Sarà una grande edizione, con grandi nomi. Intanto qualche barca è già arrivata con largo anticipo, ma siamo pronti, sia noi sia il porto di Riva di Traiano, ad accogliere i regatanti con il massimo dell’ospitalità”.

Supportano la Roma per 1/2/Tutti: Progesub, Casale del Giglio, Coltelleria Prezioso, Cantine Amastuola, Port Cross, Grugeco, MagicPed, Paese and Partners, X-Cargo, System Yacht, Traiana Nautica 91.

Info su www.cnrt.it

Roma per Tutti 2015 – B2 primo in tempo reale

Alle 18:58:52 di ieri, mercoledì 15 aprile, B2, il TP52 di Michele Galli timonato da Francesco de Angelis, con un tempo 77 ore e 43 minuti ha tagliato il traguardo della XII edizione della Roma per Tutti a Riva di Traiano per primo in tempo reale.

arrivo 2015

B2 è una barca che, come spiegano da bordo durante l’ormeggio, “parte con un filo d’aria. Non è nata per queste regate ma va che è una meraviglia ed è divertentissima”. Francesco De Angelis commenta: “Regata lunga, bella e difficile come ci si aspettava. Ci sono stati un paio di passaggi molto complicati, come quello di Salina e Lipari durante la notte, che è stato molto difficile. Un altro punto critico è stata una bolla di alta pressione a Ventotene di notte, e anche da quella non è stato facile uscirne fuori. Comunque bella regata, bel tempo. Siamo contenti e ci siamo divertiti”.

Intanto nella categoria dei solitari, la Roma per 1, è in atto un lungo duello tra Gaetano Mura e Mario Girelli. Per tutto il pomeriggio di ieri i due si sono alternati alla testa della corsa, e il distacco tra di loro non ha mai superato le due miglia. Sarà un lungo match race fino a Riva: il loro arrivo sarà comunque trionfale.

(altro…)

Il meteo alla Roma per 1-2-Tutti 2015

meteo roma xPer i 50 iscritti alla Roma per 1/2/Tutti 2015, partenza è prevista per domenica 12 aprile, sarà messo a disposizione un servizio meteo le cui previsioni sono state affidate dalla direzione di corsa alla Meteowind di Ezio Sarti che nel suo lavoro è coadiuvato anche dal softwerista, nonché velista e volovelista, Roberto D’Addario.

Informazioni dettagliate sul percorso della regata e uguali per tutti saranno fornite a tutti i regatanti attraverso un sito meteo ad alta risoluzione dedicato alla regata che coprirà l’intera area da Riva di Traiano a Lipari. Da nord di Civitavecchia sino alle coste settentrionali della Sicilia le previsioni partiranno dalla giornata in corso e andranno a coprire anche i 3 giorni successivi.
Queste la caratteristiche principali:

– Carte meteo su Google Maps con possibilità di zoomare fino ai minimi dettagli con intervalli di un’ora
– Interazioni tra suolo e vento
– Direzione ed intensità del vento a 2 / 10 / 30 metri
– Temperatura
– Temperatura di rugiada
– Pressione Atmosferica
– Umidità Relativa
– Densità dell’aria
– Probabilità Temporali.
– Precipitazioni in un’ora.
– Copertura nuvolosa in %
– Possibilità di avere dati sia in forma grafica che numerici con un semplice click di 2 secondi
– Più di due milioni di dati numerici disponibili su una singola mappa (una serie per ogni punto della griglia della mappa). Basta cliccare con il pulsante destro del mouse per circa 2 secondi (o fare un long press con un tablet) e appare anche un fumetto con dati meteo numerici alle coordinate del punto cliccato.

In considerazione del fatto che non tutti i partecipanti avranno a disposizione telefoni satellitari, si sta predisponendo sul web una serie di file excel (o similari) con tutti i dati numerici delle previsioni orarie (un file ogni 3 ore) di dimensioni leggere (circa 300 k) in modo che possano essere scaricati anche con banda non molto larga.

Info su www.romaper2.com

Este 24 – A Riva di Traiano vince La Prima della Classe

Disputata lo scorso fine settimana a Riva di Traiano la terza tappa della Alviero Martini 1ª Classe Cup, circuito nazionale Este 24. Disputate sei prove in due giorni, chiuse con la vittoria delle ragazze de La Prima della Classe, capitanate da Cristiana Monina, davanti a Ricca D’Este di Marco Flemma e RiDeCoSì con Claudia Rossi.

Regate Este24

Regate Este24
Immagine 1 di 4

La tappa, ospitata dal Circolo Nautico di Riva di Traiano, si è aperta sabato con tre prove disputate in condizioni perfette, vento tra gli 8 e 12 nodi e battaglia serrata per il vertice della classifica. La prima prova viene vinta da La Poderosa di Roberto Ugolini, la seconda da Aniene Young di Luca Tubaro, la terza da RiDeCoSì, barca del C.C.Aniene con Claudia Rossi al timone che si alterna in questa tappa con Alessandro Rinaldi.

La domenica vento leggero ed instabile, i tattici si mettono in evidenza e la conduzione della barca è fondamentale. La prima prova vede tre barche darsi battaglia: Ricca d’Este, La prima della Classe e Gorditos combattono e si prendono molto vantaggio su tutto il resto della flotta. La seconda regata è ancora più difficile, il vento in seconda bolina diminuisce bruscamente e rimanere nella pressione è fondamentale, solo un canale al centro del campo garantisce l’avvicinamento alla boa di bolina e chi riesce a girare mette al sicuro la posizione; da sottolineare il quarto posto di Gnam Gnam che si piazza per la prima volta tra i primi cinque.
(altro…)