Tag name:Circolo del Remo e della Vela Italia

Caol Ila R vince la Regata dei Tre Golfi 2018

Napoli, 13 maggio 2018 – Caol Ila R, il Maxi 72 piedi dell’armatore londinese Alex Schaerer, vince la Regata dei Tre Golfi, la gara lunga di 150 miglia della manifestazione velica della Rolex Capri Sailing Week.

Caol Ila R vince la Regata dei Tre Golfi 2018

L’imbarcazione inglese, con guidone dello YC Costa Smeralda, ha tagliato il traguardo a Capri dopo 18 ore, 49 minuti e 24 secondi di navigazione. Doppia vittoria per il team inglese che vince la Coppa Gustavo d’Andrea, per il vincitore in tempo reale, e la Coppa Mariano Verusio, assegnata al primo della classifica in tempo compensato IRC in overall.

Ad accogliere in banchina i vincitori l’intero staff dello Yacht Club Capri e del Porto Turistico Marina di Capri con il presidente Marino Lembo che hanno salutato anche l’arrivo del secondo equipaggio di Pendragon VI (Usa), degli armatori Nicola Paoleschi e Riccardo Pavoncelli (Y.C. Punta Ala) con a bordo il presidente dell’ “Italia” Roberto Mottola, ed il terzo team, italiano Anywave Safilens ITA con un Frers 64 di Fulvio Vecchiet, con guidone del Diporto Nautico Sistiana.

Un vento constante, tra i 4/5 nodi, ha accompagnato i regatanti dopo la partenza notturna consentendo così ai più veloci di doppiare l’Isola di Ponza già alle nove del mattino. Sempre al comando Caol Ila R ha dominato l’intera prova e, grazie ad un vento da ovest di circa 9/10 nodi, ha girato ai Li Galli già nel primo pomeriggio di sabato giungendo sul traguardo di Capri alle 19. Il Maxi inglese, che ne ha preceduti altri due, ha distaccato gli avversari rispettivamente di due e tre ore.

(altro…)

Rolex Capri Sailing Week – dall’11 al 19 maggio 2018

Napoli, 19 aprile 2018 – A poco meno da un mese dal via il contatore sul sito della Rolex Capri Sailing Week che indica in tempo reale il numero delle barche iscritte è arrivato a 99.

Rolex Capri Sailing Week 2017 day 2 01

Rolex Capri Sailing Week 2017 day 2 01
Immagine 1 di 22

La Rolex Capri Sailing Week si terrà nel Golfo di Napoli e a Capri dall’11 al 19 maggio, partecipano armatori ed equipaggi provenienti da ogni parte del mondo, più di mille persone, per le regate organizzate dal Circolo del Remo e della Vela Italia, Yacht Club Italiano e Yacht Club Capri.

Il programma dell’evento è stato presentato al Circolo del Remo e della Vela Italia da dove prenderà il via la storica Regata dei Tre Golfi, alla mezzanotte di venerdì 11 maggio per il 64.mo anno.

Dopo il benvenuto del presidente del sodalizio partenopeo Roberto Mottola d’Amato, Stephan Muller, direttore generale della Rolex, ha annunciato che da quest’anno la regata della Tre Golfi e le regate capresi entrano ufficialmente a far parte del portfolio delle grandi regate mondiali Rolex. Un upgrade che valorizza sempre più l’impegno organizzativo e l’attenzione agonistica dei numerosi equipaggi che partecipano. Durante l’incontro Francesco Lo Schiavo, presidente della V zona della Federazione Italiana Vela, ha sottolineato la valenza dell’organizzazione complessa che negli ultimi anni, con la sinergia tra Napoli e Capri e grazie alla Rolex, ha creato un evento velico straordinario che rafforza il ruolo di Napoli e del suo Golfo, nel panorama velico internazionale.

Il fitto calendario della “Rolex Capri Sailing Week” si aprirà con la prestigiosa gara d’altura della Regata dei Tre Golfi, giunta alla 64a edizione e valida per il Campionato Italiano Offshore 2018, da quest’anno inserita all’interno del circuito IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge 2017-2018. Andrew McIrvine – segretario generale IMA – ha affermato: “Siamo felici di aggiungere una “classica” come la Tre Golfi al nostro Mediterranean Challenge. Ormai raggruppiamo le migliori regate d’altura del Mediterraneo ed avremo certamente un notevole incremento di partecipazione”.

(altro…)

Rolex Capri Sailing Week 2017 – Classifiche Finali e Foto

Capri, 13 maggio 2017 – Ange Trasparent II si aggiudica il trofeo challenger Rolex, assegnato al team che ha ottenuto i migliori piazzamenti tra tutte le prove della Rolex Capri Sailing Week.

Rolex Capri Sailing Week 2017 day 2 09

Rolex Capri Sailing Week 2017 day 2 09
Immagine 1 di 22

Lo Swan 45 dello Y.C. Monaco, di Valter Pizzoli, ha superato di ben 13 punti in classifica Cippa Lippa Rossa, (Y.C Punta Ala) di Paolo Guido Gamucci e di 24 i napoletani di Le Coq Hardì (CRV Italia) di Maurizio Pavesi. Ai vincitori assegnato anche un Rolex Submariner.

Assegnati anche i titoli di Campione Nazionale del Tirreno 2017, dopo cinque regate a conquistare il primato nel raggruppamento ORC-A, delle barche più grandi, è stato Ange Trasparent II (Y.C. Monaco) di Valter Pizzoli, con a bordo il tailer napoletano Lars Borkstrom, che ha superato in classifica Mela (CN Marina di Carrara) di Andrea Rossi e Vahiné (Y.C. Capri Marina di Capri) di Francesco Rapone.

Nel gruppo ORC-B, delle barche piccole, la vittoria è andata ai siciliani di Sagola Biotrading (Y.C. Favignana) di Peppe Fornich, che si laureano Campioni del Tirreno, alle loro spalle Geex (CV Fiumicino) di Angelo Lobinu e Sly Fox (TICC Savoia) di Piero Salatino e Roberto Fottichia.

(altro…)

Rolex Capri Sailing Week 2017 – Risultati dopo tre giorni di regate

Napoli, 12 maggio 2017 – Terza giornata di regate della Rolex Capri Sailing Week, in svolgimento sull’isola Azzurra del golfo di Napoli. Un vento di scirocco di 12 nodi, con punte massime di 14, ha consentito il regolare svolgimento delle prove di giornata.

Rolex Capri Sailing Week 2017 day 2 07

Rolex Capri Sailing Week 2017 day 2 07
Immagine 1 di 22

Prima prova finalmente per i Mylius, ieri costretti alla sosta in porto per vento troppo forte, con la vittoria di regata di Oscar 3 di Aldo Parisotto che ha preceduto sul traguardo di pochi metri Fra Diavolo (Y.C Gaeta) di Vincenzo Addessi con Paolo Scutellaro alla tattica.

Campionato Nazionale del Tirreno – dopo 4 prove

Nel raggruppamento ORC gruppo A (barche grandi) Mela di Andrea Rossi, pur seconda di giornata alle spalle dei vincitori odierni delle due prove di Aurora degli armatori Bruno-Paolo Bonomo, conserva il primato in classifica. Mentre nel raggruppamento ORC gruppo B, barche piccole, la vittoria odierna è appannaggio di Sagola Biotrading di Peppe Fornich che conquista la vittoria anche tra le piccole IRC.

Nel raggruppamento IRC vince tra le grandi Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi (CRV Italia), che supera sul traguardo di giornata i leader della classifica provvisoria Vahinè 7 (YC Capri Marina di Capri) giunta seconda, ma saldamente al comando della graduatoria generale.

Farr 40 Regatta – dopo 7 prove

(altro…)

Rolex Capri Sailing Week 2017 – Risultati dopo due giorni di regate

E’ il vento ad essere protagonista nella seconda giornata di regate della Rolex Capri Sailing Week 2017. La flotta dei Mylius, alla prima giornata di regate con prove costiere, è costretta a rientrare in porto per le raffiche di scirocco, tra i 25 e 30 nodi.

Rolex Capri Sailing Week 2017 day 2 01

Rolex Capri Sailing Week 2017 day 2 01
Immagine 1 di 22

Regolare svolgimento invece per il Campionato Nazionale del Tirreno, dopo le due prove di giornata Mela di Andrea Rossi è prima nel raggruppamento ORC gruppo A e Stupefacente Marina D’Arechi nel gruppo B. In IRC conduce la classifica Vahinè 7 (YC Capri Marina di Capri).

Regate regolari anche nella seconda giornata di prove dei Farr 40 che le dopo due prove di giornata vinte da Pazza Idea e Enfant Terrible, registra un nuovo leader di classifica.

Campionato Nazionale del Tirreno – dopo due prove: Prima giornata di regate con due prove per il Campionato Nazionale del Tirreno. Nel raggruppamento ORC, tra le barche più grandi del Gruppo A, grande lotta al vertice con ben tre team a pari punti (6) dopo le due regate odierne. Al comando della graduatoria, secondo regolamento con il miglior piazzamento, Mela di Andrea Rossi, seguita da Ulika di Andrea Masi e da Ange Trasparent II di Valter Pizzoli – Le Mirabeau.

(altro…)

Kuka 3 vince la Regata dei Tre Golfi 2017

Kuka 3 vince la Regata dei Tre Golfi, la regata lunga di 150 miglia della Rolex Capri Sailing Week.

 foto Francesco Rastrelli

Il Cookson 50 Cant di Franco Niggeler ha tagliato il traguardo a Capri sabato sera, dopo 21 ore, 34 minuti e 30 secondi di navigazione. Ad accogliere in banchina l’equipaggio vincitore della Coppa Gustavo D’Andrea, l’intero staff dello Yacht Club Capri e del Porto Turistico Marina di Capri con il presidente Marino Lembo.

Al secondo posto dopo poco meno di un’ora ha superato la boa del traguardo Enledlessgame dello YCC Savoia, terzo Gaetana 2 del Circolo del Remo e della Vela Italia con un distacco di circa 7 minuti.

La regata, partita da Napoli alla mezzanotte di venerdì e preceduta dal consueto saluto agli equipaggi con la cena sulle terrazze del Circolo del Remo e della Vela Italia, ha visto protagonisti numerose imbarcazioni. La flotta, lasciando la rada di Santa Lucia illuminata a giorno dalle fotoelettriche, ha superato il golfo di Napoli dopo tre ore di navigazione puntando verso Ponza.

(altro…)

Incendio distrugge 20 derive del Circolo del Remo e della Vela Italia

A Capodanno, probabilmente per qualche lanterna cinese caduta durante i festeggiamenti del nuovo anno, il grosso della flotta derive del Circolo del Remo e della Vela Italia ha preso fuoco e in pochi minuti si è sciolto tra le fiamme che hanno avvolto il terrazzo del Circolo su Via Partenope, a Napoli.

Un danno ingente per il Circolo ma soprattutto agli atleti che già nelle prossime settimane saranno impegnati con le prove dei Campionati Zonali previste proprio al Circolo Italia.

Circa 20 imbarcazioni tra Laser, 420, Optimist, 470 e Dinghy completamente ridotte a cenere nonostante lo sforzo di un socio che per primo ha chiamato i soccorsi. i Vigili del Fuoco hanno raggiunto Via Partenope con difficoltà ed in ritardo per la presenza delle migliaia di persone che festeggiavano il Capodanno sul Lungomare e delle installazioni dei new jersey antiterrorismo.

Il commento del Presidente del sodalizio Roberto Mottola: “Adesso è difficile quantificare i danni materiali, a cui dovremmo aggiungere quelli della struttura che pure sono notevoli. Il pensiero va soprattutto ai nostri atleti, la scorsa notte abbiamo perso tutto: barche, alberi, vele e quant’altro. Non si ricostruisce una flotta in poche ore”.

(altro…)

L’NM 38 Scugnizza è il vincitore del Campionato Nazionale del Tirreno

L’NM 38 Scugnizza Total Lubmarine di Enzo De Blasio è il vincitore del Campionato Nazionale del Tirreno concluso ieri nel golfo di Napoli. Secondo a pari punti Selene Alifax di Massimo de Campo, terzo Sagola Biotrading di Peppe Fornich.

Napoli – Settimana dei Tre Golfi

Ancora una giornata di sole a Napoli, con un vento di 8 nodi. “Siamo partiti male ed abbiamo cercato di recuperare lungo tutta la regata. Condizioni difficili per Scugnizza che non si esprime al meglio con quest’aria. Perfette invece per lo Swan 42 che ha regatato molto bene. Abbiamo temuto fino all’ultimo l’esito del Campionato. Per fortuna ha pagato il lavoro fatto nei giorni scorsi”, ha dichiarato Paolo Scutellaro, tattico dello scafo due volte Campione del Mondo ORC.

“Un ottimo test questo campionato che si è svolto con diversi tipi di vento e condizioni. Splendida la location, una bellissima organizzazione e come sempre un’accoglienza squisita da parte del Circolo”, ha commentato Massimo de Campo appena rientrato in banchina. Sagola Biotrading, terzo in classifica generale, vince la classifica IRC, seguito da Wanax di Giovanni di Cosimo. “Non abbiamo sfruttato perfettamente il vento ed abbiamo perso una posizione in classifica, complessivamente è stato un bel campionato, positivo il confronto con i professionisti. È confortante per la partecipazione al Campionato Italiano”, ha dichiarato Ugo Giordano, alla tattica di Wanax. Terzo Le Coq Hardì di GianPaolo e Maurizio Pavesi.

Nella categoria Gran Crociera vince Bluette di Mario Zappia, secondo White Magic di Roberto d’Angerio ed Elen di Roberto Rossopepe. Con quattro vittorie si aggiudica la classifica Minialtura Artiglio Chipstar di Alberto La Pegna e Giovanni de Pasquale, seguito dal Campione Zonale, Mary Poppins di Claudio Polimene, e Yanez di Fabio Rossi. L’evento, organizzato dal Circolo del Remo e della Vela Italia, è stato affiancato da Ferrarelle, effervescente naturale, e UBI Banca Popolare di Ancona.

Info e classifiche su www.crvitalia.it

Settimana dei Tre Golfi Campionato Nazionale del Tirreno 2016 – Day 1

Vento instabile e scrosci di pioggia nella prima giornata del Campionato Nazionale del Tirreno in corso nel golfo di Napoli fino a domenica 22 maggio. Una sola prova portata a termine: il vento, 15 nodi, instabile per direzione, figlio di una perturbazione ancora in corso nel golfo, ha consentito subito il via alle operazioni di partenza ma obbligato un cambio di percorso nella seconda bolina.

Settimana dei Tre Golfi 2016

Settimana dei Tre Golfi 2016

Annullata la seconda prova poco dopo la partenza, è arrivata tempestiva la decisione del Comitato di Regata, presieduto da Luciano Cosentino, di rimandare i regatanti a terra e rinviare tutto a domani.

Scugnizza Total Lubmarine, di Enzo De Blasio, detta subito legge e vince nella classe Regata, ed è primo anche nella classifica Orc, davanti a Le Coq Hardì, di Maurizio e GianPaolo Pavesi, del CRVI, (primo del raggruppamento A Crociera) e Sagola Biotrading, di Peppe Fornich, (primo nel raggruppamento B Crociera).

(altro…)

Regata dei Tre Golfi 2016 – Le classifiche finali

È Cippa Lippa 8 di Guido Paolo Gamucci il vincitore della 62ma edizione della Regata dei Tre Golfi. Lo seguono Fra Diavolo di Vincenzo Addessi e Lisa di Giovanni di Vincenzo, rispettivamente secondo e terzo.

Cippa Lippa Tre Golfi 2016

Anche l’applicazione dei tempi corretti ha premiato il Cookson 50 di Guido Paolo Gamucci (a bordo anche Roberto Spata e Francesco Diddi) che vince così le Coppe challenge Gustavo d’Andrea e Senatore Andrea Matarazzo. Avvincente il confronto con Fra Diavolo. Il Mylius ha dominato la regata fino a Ponza, ma l’esplosione di uno spi ha prima ridotto e poi annullato il vantaggio accumulato.

Fra Diavolo vince però la classifica IRC, seguito proprio da Cippa Lippa 8 e da Shirlaf di Giuseppe Puttini, al timone Paolo Cian. “Sarebbe riduttivo affermare che la vittoria ci è sfuggita per colpa della bonaccia che abbiamo incontrato a Punta Campanella e che ci ha costretti a ciondolare per oltre un’ora. Vorrebbe dire che le regate le decide sempre il vento”, ha dichiarato Paolo Cian, skipper di Shirlaf, al termine della regata.

“Il calo di vento ha sicuramente interrotto la nostra corsa, ma è anche vero che noi abbiamo delle responsabilità per non essere arrivati a Punta Campanella prima che il vento calasse. La verità è che questa era la nostra prima regata della stagione e non eravamo ancora con l’equipaggio al completo, soprattutto in alcuni ruoli chiave. Inoltre, la regata si è disputata con condizioni meteo impegnative, caratterizzate da vento forte, pioggia e anche grandine, che di certo non hanno perdonato alcuni nostri errori. La nota positiva è che la barca è molto competitiva, quindi siamo soddisfatti delle migliore che stiamo apportando. Ci toglieremo delle belle soddisfazioni durante la stagione, divertendoci”.

(altro…)