Tag name:isaf

Alessandra Sensini nella Hall of Fame ISAF

La federvela mondiale ha reso noti i nomi dei sette velisti che sono stati introdotti nella sua ambita Hall of Fame, istituita nel 2007 per celebrare il centenario dell’ISAF.

alessandra_sensini_with_isaf_president_carlo_croce

Nel 2007 i primi sei atleti nominati furono lo statunitense Olin Stephens, gli inglesi Sir Robin Knox-Johnston e Dame Ellen Macarthur, il danese Paul Elvström, la neozelandese Barbara Kendall e il francese Eric Tabarly.

Ora, durante le riunioni annuali che si stanno svolgendo a Sanya, in Cina, l’ISAF ha deciso di introdurre altri sette campioni del vento nella Hall of Fame e tra questi figurano la nostra Alessandra Sensini – la velista più titolata alle Olimpiadi con le sue quattro medaglie (un oro, un argento e due bronzi), attualmente impegnata nel ruolo di Direttore Tecnico dell’Attività giovanile della FIV e di vice DT della Squadra Olimpica, oltre che di membro della Giunta del CONI – e il grandissimo Valentin Mankin, ucraino di nascita e italiano di adozione, tre ori e un argento alle Olimpiadi, nonché una straordinaria carriera di allenatore e punto di riferimento inimitabile per intere generazioni di velisti italiani fino alla sua scomparsa, avvenuta nel giugno del 2014.

(altro…)

Sailing world cup Hyeres 2015 – Risultati finali

Chiusa ieri a Hyeres la prima tappa europea dell’ISAF Sailing World Cup 2015, la Coppa del Mondo delle classi olimpiche e paralimpiche.

Conti-Clapcich.JPG

Conti-Clapcich.JPG
Immagine 1 di 8

Due gli equipaggi italiani impegnati nelle dieci Medal Race, le regate secche a punteggio doppio riservate ai top 10 di ogni singola classe, con un bel vento teso di Levante che ha toccato i 20 nodi d’intensità e mare formato.

Primo a scendere in acqua, l’equipaggio del 470 maschile formato da Gabrio Zandonà e Andrea Trani, che ha chiuso la Medal all’ultimo posto, un risultato che comunque non ha variato la classifica (ottavi) che i due occupavano prima della prova.

A metà pomeriggio è stato il turno delle ragazze del 49er FX, il bronzo ai Mondiali 2014 di Santander Giulia Conti-Francesca Clapcich, che partivano, prima della regata finale, dal terzo posto in classifica con un distacco di sette punti dalle prime, le brasiliane campionesse iridate in carica Soffiatti Grael-Kunze. Conti-Clapcich hanno disputato una regata all’attacco, conclusa al quinto posto proprio davanti alle brasiliane, risultato che non ha variato la posizione in classifica delle due azzurre che tornano così a casa con una medaglia di bronzo, ennesima prestazione positiva del percorso di avvicinamento verso Rio 2016.

Nacra 17 – 1.Billy Besson-Marie Riou/FRA; 2.Mandy Mulder-Coen de Koning/NED; 3.Renee Groeneveld-Steven Krol/NED; 11.Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri; 17.Federica Salvà-Francesco Bianchi; 31.Lorenzo Bressani-Giovanna Micol.

(altro…)

Sailing world cup Hyeres 2015 – Day 2

A Hyeres vento teso e regolare, con punte fino a 20 nodi d’intensità (tra i 230° e 250° la direzione), aria limpida, cielo azzurro nella seconda giornata della prima tappa europea dell’ISAF Sailing World Cup.

20150422-swc2015-0314_dxoa543.jpg

20150422-swc2015-0314_dxoa543.jpg
Immagine 1 di 29

La vela italiana, dopo gli ottimi risultati ottenuti nel primo giorno, si è confermata nella classe 49er con gli equipaggi Stefano Cherin-Andrea Tesei (sesti) e Jacopo Plazzi-Umberto Molineris (decimi), in ambito 470 maschile, con la seconda posizione nella classifica generale di Gabrio Zandonà e Andrea Trani, nel catamarano Nacra 17, grazie al nono posto di Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, e nel Finn, con il settimo posto di Michele Paoletti.

Ottima la performance di Giulia Conti e Francesca Clapcich che grazie a una vittoria e un secondo si portano al quarto posto della graduatoria del 49er FX. Buoni spunti anche per Roberta Caputo-Alice Sinno nel 470 femminile, Daniele Benedetti nell’RS:X uomini e Federica Salvà-Francesco Bianchi nel Nacra 17.

Nacra 17 – 1.Billy Besson-Marie Riou/FRA (8-3-1-1-12-3); 2.Lin Christiansen-Christian Lubeck/DEN (4-8-6-6-18-6); 3.Jason Waterhouse-Lisa Darmanin/AUS (6-1-19-2-10-17); 9.Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri (1-UFD-8-11-17-7); 14.Federica Salvà-Francesco Bianchi (7-13-2-33-24-13); 29.Lorenzo Bressani-Giovanna Micol (24-34-UFD-21-20-25).

(altro…)

Foto del giorno, ISAF Sailing World Cup Miami 2015

Photos by Walter Cooper

ISAF Sailing World Cup Miami (Jan. 26-31, 2015) – Una giornata epica, la prima delle sei in programma, caratterizzata da un’instabilità meteorologica che ha portato una notevole alternanza di condizioni, con un iniziale cielo sereno e soleggiato che ha poi lasciato spazio a temporali improvvisi e venti che hanno raggiunto i 30 nodi d’intensità. Condizioni limite che hanno messo a dura prova i partecipanti suddivisi nelle dieci classi olimpiche e tre paralimpiche.

Photo by Walter Cooper

ISAF Sailing World Cup – Due medaglie e cinque equipaggi in top ten a Miami

Si chiude con un bilancio positivo – due medaglie, cinque equipaggi in top ten e una crescita complessiva di tutta la squadra – la trasferta della Squadra Olimpica italiana a Miami, dove con la disputa delle Medal Races si è chiusa tappa statunitense dell’ISAF Sailing World Cup.

Classe Nacra 17 - ITA 200 Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri - Fot

Classe Nacra 17 - ITA 200 Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri - Fot
Immagine 1 di 10

Classe Nacra 17 - ITA 200 Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri - Foto Fabio Taccola©

Dopo l’oro ottenuto con un giorno di anticipo da Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri (il secondo consecutivo nella World Cup di Miami), protagonisti assoluti della classe olimpica Nacra 17 per tutto il 2014, e dopo la medaglia di bronzo conquistata da Marco Gualandris e Marta Zanetti nella classe paralimpica Skud 18 (la seconda dopo quella vinta l’anno scorso ad Halifax, in Canada, durante i Mondiali IFDS), la vela azzurra ha ottenuto una seconda medaglia, grazie alla prestazione fantastica di Giulia Conti e Francesca Clapcich nella clase 49er FX.

Le due azzurre, già bronzo ai Mondiali di Santander, hanno difeso alla grande la seconda posizione, andando a vincere la Medal Race della classe 49er FX, davanti alle avversarie dirette, le Campionesse Mondiali in carica brasiliane Grael-Kunze: medaglia d’argento, quindi, un altro traguardo di rilievo ottenuto dalle due azzurre.

Medal Race grandiosa anche per Bissaro-Sicouri, che scesi in acqua con la medaglia d’oro già al collo, hanno comunque vinto la regata riservata ai migliori dieci della classifica, dimostrando una superiorità tecnica e mentale pazzesca, mentre è andata meno bene a Mattia Camboni (decimo nella regata finale e in generale) e a Flavia Tartaglini, a cui è sfuggito il podio per un OCS (partenza anticipata) che ha compromesso la sua classifica finale, chiusa al quarto posto. Michele Paoletti, ultimo dei cinque azzurri in medal, l’ha terminata in sesta posizione, ottavo in generale.

(altro…)

ISAF World Cup Final ad Abu Dhabi – Risultati finali

Conclusa ieri, 30 novembre 2014, ad Abu Dhabi l’ISAF Sailing World Cup Final 2014, appuntamento che ha riunito nelle acque della capitale degli Emirati Arabi i migliori velisti delle dieci classi olimpiche e della Formula Kite.

©Pedro Martínez / Sailing Energy / ISAF

Dopo le Medal race l’Italia ottiene un ottimo terzo posto con Giulia Conti e Francesca Clapcich nella classe 49er FX – l’ennesima, ottima prestazione delle due azzurre dopo il bronzo conquistato ai Mondiali di Santander a metà settembre – e un quarto con Francesco Marrai nella classe Laser Standard.

Chiudono nella top ten delle rispettive classi anche Michele Paoletti e Filippo Baldassari (Finn), Francesca Komatar-Sveva Carraro ed Elena Berta-Giulia Paolillo (470 F), Flavia Tartaglini e Laura Linares (RS:X F), Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri e Federica Salvà-Francesco Bianchi (Nacra 17).

I risultati classe per classe

(altro…)

ISAF World Cup Final ad Abu Dhabi – Seconda giornata di prove

Brezza tra i 10 e i 14 nodi da Nord-Ovest ieri ad Abu Dhabi nella seconda giornata di regate dell’ISAF Sailing World Cup Final 2014

ISAF World Cup Final ad Abu Dhabi day 2 2014 01

ISAF World Cup Final ad Abu Dhabi day 2 2014 01
Immagine 1 di 16

Condizioni che hanno consentito ai circa 270 atleti scesi in acqua di portare a termine alla perfezione il programma, che prevedeva la disputa di due prove per le classi Laser Standard, Laser Radial, Finn, 470 M e 470 F, e tre per 49er, 49er FX, RS:X M, RS:X F e Nacra 17.

Una giornata che ha avuto nel laserista Francesco Marrai il protagonista, grazie a due ottimi secondi posti che lo proiettano al vertice della classifica provvisoria di classe.

Acuti anche da Ruggero Tita e Giacomo Cavalli, che vincono una regata nella classe 49er, da Francesca Komatar e Sveva Carraro, in ascesa nel 470 femminile, e da Laura Linares (tavola a vela RS:X femminile), che sale fino al terzo posto della graduatoria provvisoria.

Laser Standard (altro…)

Prime regate all’ISAF World Cup Final ad Abu Dhabi

Prime regate ad abu dhabi per la tappa finale dell’isaf sailing world cup, il circuito mondiale delle classi olimpiche: in evidenza, tra gli azzurri, Giulia Conti-Francesca Clapcich (49er Fx), Silvia Zennaro (Laser Radial) E Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri (Nacra 17).

© Jesus Renedo / Sailing Energy / Isaf

© Jesus Renedo / Sailing Energy / Isaf
Immagine 1 di 5

2014 ISAF Sailing World Cup Final, Abu Dhabi, United Arab Emirate.27TH NOVEMBER 2014 day 1 of racing. All ten Olympic sailing events are being contested in Abu Dhabi from with an open kiteboarding event joining the fray around Lulu Island off the UAE capitalís stunning Corniche. Prize money will be awarded to the top three overall finishers in each of the Olympic events from a total prize purse of US$200,000. The Abu Dhabi Sailing and Yacht Club is the host of the ISAF Sailing World Cup Final with some technical facilities located at the adjacent Abu Dhabi International Marine Sports Club. The venue is located on the main island of the city with immediate access to the beautiful waters of the Arabian Gulf.

Brezza tra i 10 e i 14 nodi, 30 gradi di temperatura e cielo azzurro, questo lo scenario offerto da Abu Dhabi per la prima giornata di regate dell’ISAF Sailing World Cup Final 2014, il gran finale del circuito mondiale delle classi olimpiche iniziato oggi nelle acque degli Emirati Arabi. Condizioni ideali e programma rispettato perfettamente da tutte le classi scese in acqua nei quattro campi di regata allestiti per l’occasione: due prove per Laser Standard, Laser Radial, Finn, 470 M e 470 F, e tre per 49er, 49er FX, RS:X M, RS:X F e Nacra 17. A seguire, i risultati classe per classe.

Laser Standard: L’australiano Tom Burton è primo in classifica generale (e vincitore della seconda regata), seguito dal croato Stipanovic e dall’inglese Thompson. Francesco Marrai, terzo nella seconda prova, è undicesimo (18-3), Giovanni Coccoluto 15mo e Alessio Spadoni 19mo.

Laser Radial: Buon inizio per Silvia Zennaro, quarta, con un secondo nella prima prova del giorno (2-8 i parziali), a pari punti con la seconda (l’inglese Young) e la terza (la belga Van Acker); al comando della classifica la finlandese Tuula Tenkanen.

(altro…)

Lüderitz Speed Challenge 2014 – Chris Ballois battute il record di velocità per riders disabili

23 Ottobre 2014, Lüderitz, Namibia, un giorno che passerà alla storia come quello in cui il Kite surfer francese Chris Ballois ha battuto il record mondiale di velocità per riders disabili, ratificato dal WSSRC (world speed record council) e ISAF-IFDS.

Immagine anteprima YouTube

In soli 25 nodi di vento medio e dopo aver raggiunto i 39.14 nodi di velocità nella primissima prova, Chris nel secondo tentativo ha battuto il record con una media di 42.94 nodi (80 kmh!) di media sui 500 metri.

La sua passione per lo sport lo ha motivato ad acquisire le competenze, la forza, la condizione fisica e mentale per raggiungere velocità che molti kite surfers non disabili possono solo sognare.

Sono previsti “buoni venti” anche per i prossimi giorni e se Chris continua con le sue performance attuali può ripetersi e battere se stesso.

www.luderitz-speed.com